Ghisa Art Fusion #2

Schio - 26/10/2014 : 07/11/2014

Progetto dedicato alle arti del contemporaneo e alla loro contaminazione nei luoghi di archeologia industriale della cittadina scledense. Il secondo appuntamento della rassegna, giunta quest’anno alla sua terza edizione, avrà come scenario Fabbrica Saccardo, complesso fondato alla fine dell’Ottocento nella zona collinare appena fuori la città di Schio (VI).

Informazioni

  • Luogo: FABBRICA SACCARDO
  • Indirizzo: via Progresso 1 - Schio - Veneto
  • Quando: dal 26/10/2014 - al 07/11/2014
  • Vernissage: 26/10/2014 ore 18
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

DOMENICA 26 OTTOBRE ore 18.00 ritorna l’appuntamento con GHISA Art Fusion, progetto dedicato alle arti del contemporaneo e alla loro contaminazione nei luoghi di archeologia industriale della cittadina scledense. Il secondo appuntamento della rassegna, giunta quest’anno alla sua terza edizione, avrà come scenario Fabbrica Saccardo, complesso fondato alla fine dell’Ottocento nella zona collinare appena fuori la città di Schio (VI)


Con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Schio, il patrocinio della Provincia di Vicenza, Rete Eventi e dell’Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale (AIPAI) GHISA 2014 sviluppa il tema culturale dell’anno proposto dall’amministrazione scledense: THAT'S ALL FOLKS. Una conclusione, ma anche un nuovo inizio dedicato, nella serata inaugurale della rassegna, allo scultore e ceramista Giancarlo Scapin. Il vasto pubblico che ha partecipato al “primo atto - il nero” presso il Lanificio Conte ha potuto scoprire gli scritti dell’artista nelle cromie commosse, immobili e nere del commiato. Con il secondo atto in Fabbrica Saccardo si cambia decisamente tono e registro diventando un saluto prorompente e vitale come il ROSSO.
Sarà proprio questo colore a creare, domenica 26 ottobre, quell’immersione nell’arte che caratterizza la nuova produzione culturale di GHISA nei siti di archeologia industriale. Ingredienti del secondo atto saranno ancora una volta l’arte visuale, con i lavori site specific di DENIS RIVA, la musica, con le interpretazioni sonore di DAVID CALIARO, la performance della compagnia di danza UNyDOS (Elisabetta Mascitelli e Manuela Carretta) e la degustazione cromaticamente declinata in rosso di Anna Indri Raselli affiancata dalle cantine di Villa Sceriman. Una ricetta che porta aggregazione, confronto, riscoperta dei sensi attraverso le arti del contemporaneo in Fabbrica Saccardo.
Di particolare rilievo la presenza del giovane artista DENIS RIVA che per GHISA indaga il colore rosso, un colore legato alla terra e che ad essa affida i propri segreti e i propri racconti sia con le figure fluide e prive di contorno che segnano i grandi “stendardi” esposti nel salone di Fabbrica Saccardo, sia con il video d’animazione che nella mutevolezza delle forme tenta di afferrare l’essenza cromatica. La mostra di Denis Riva "DEL SANGUE E DI ALTRI RACCONTI" rimarrà aperta fino a VENERDI’ 7 NOVEMBRE h. 9.00 - 12.00 INFO: [email protected] 377/6726993
Ultimo appuntamento con GHISA 2014 domenica 7 dicembre “Atto Terzo -Il bianco” (Lanificio Conte_Shed – via Pasubio 99).