Gasper Jemec – Terra Nuova

Venezia - 07/05/2015 : 11/05/2015

Terra Nuova è una piattaforma per il dialogo e la discussione, in cui diverse/nuove relazioni possono essere costruite e promosse. Il progetto consiste in una “isola” in legno e muschio che misura circa 5 x 7 metri, istallata sul pavimento.

Informazioni

  • Luogo: FALLANI VENEZIA
  • Indirizzo: Cannaregio 5001/A - Calle lunga Santa Caterina - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 07/05/2015 - al 11/05/2015
  • Vernissage: 07/05/2015 ore 20-23
  • Autori: Gasper Jemec
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: ore 10-20
  • Sito web: http://www.gasperjemec.com/terranuova

Comunicato stampa

TERRA NUOVA di Gasper Jemec

Inaugurazione: 7 maggio , dalle 20 alle 23
Fallani Venezia - Center for the Arts (Cannaregio 4875, 30121 Venice, Italy)
Gruppofallani in collaborazione con Salamatina Gallery
L’esposizione sarà aperta: 1 - 11 May 2015, dalle 10 alle 20

(VENEZIA – 1 maggio, 2015) Da Fallani Venezia – Center for the Arts apre un’esposizione unica dell’artista sloveno Gasper Jemec, aperta fino all’11 maggio



"Un affascinante e autentico edificio veneziano è stato invaso da un arcipelago di muschio verde, la sua silhouette riprende le increspature della luce del sole sulla laguna che ondeggia all’esterno." - Charles A. Riley II, PhD, giornalista d’arte, curatore e docente presso la City University di New York.

Terra Nuova è una piattaforma per il dialogo e la discussione, in cui diverse/nuove relazioni possono essere costruite e promosse. Il progetto consiste in una “isola” in legno e muschio che misura circa 5 x 7 metri, istallata sul pavimento. Jemec l’aveva inizialmente concepito come una serie di disegni che ha realizzato mentre lavorava per Salamatina Gallery a Long Island, New York, nel 2009. Fino ad ora però non aveva avuto la possibilità di realizzare l'opera nello spazio.

Jemec ha intitolato il suo progetto Terra Nuova, perché voleva proporre una visione di ciò che si potrebbe provare nello scoprire un nuovo paesaggio. Jemec ha anche voluto giocare sull'ambiente dell’isola di Venezia: una città fatta di molte isole artificiali e di quelli che esistevano già nella laguna. Terra Nuova imita la forma della Laguna di Venezia. Per quanto riguarda i materiali utilizzati nell’istallazione, sono tutti naturali. La scelta dell'artista di utilizzare il muschio come materiale principale è simbolicamente importante, a Venezia lo si trova ovunque nella laguna e rappresenta la potenza pura della natura, che persiste e resiste allo sviluppo e allo sconfinamento dell’uomo.

Gasper Jemec aveva una sorta di ritorno, nel 2003, quando ha esposto alcuni suoi lavori alla Biennale di Venezia, non aveva esposto lì per dodici anni. Venezia è un luogo molto familiare a Jemec, soprattutto Fallani Venezia, dove Terra Nuova debutterà questo maggio. L'edificio del XVI secolo è quasi come una casa per l'artista, ha frequentato spesso la Biennale da bambino e suo padre ha collaborato con il laboratorio di Fallani nel 1960. Da allora, Fallani Venezia ha lavorato con molti artisti internazionali affermati, come l'americano Shepard Fairey.

Gasper Jemec è un artista il cui lavoro è sia unico e senza tempo. Il lavoro multimediale di Jemec è allo stesso tempo sensuale e cerebrale, fonde tecnologia e tradizione al fine di manipolare la consistenza, il colore e la luce in modi nuovi e stimolanti. Jemec cambia costantemente i suoi materiali e tecniche per impregnare ogni fase della sua carriera di freschezza e mistero. Jemec lavora spesso con diverse tecniche allo stesso tempo, spaziando dalla pittura alla scultura, dalla fotografia alle istallazioni. Invece di seguire le tendenze, Jemec lavora intuitivamente, lasciandosi ispirare impulsivamente dalle proprie idee così come vengono. Jemec crede nel potere delle pulsioni puramente visive.

Gasper Jemec è nato in Slovenia nel 1975. Figlio di un pittore, si è reso precocemente conto della propria creatività e ha dedicato la sua vita a coltivare una natura irrequieta e sperimentale. Si iscrive all'Accademia di Belle Arti e Design di Lubiana, dove studia pittura e scultura. Jemec si laurea anche in pittura presso l'Indiana University of Pennsylvania negli Stati Uniti. Come vincitore della borsa di studio Herder, ha inoltre studiato scultura presso l'Università di Arti Applicate di Vienna. Il suo lavoro è stato ampiamente esposto in mostre personali e collettive in tutto il mondo, in Slovenia America, Austria, Belgio, Germania, Italia, Giappone, Russia, Spagna, Regno Unito e Svezia. Ha vissuto e lavorato a Los Angeles, New York, Indiana, Vienna, Amburgo, Sakaide, Valencia, Mosca e Londra, attualmente risiede nel suo paese natale.

Per maggiori informazioni: http://www.gasperjemec.com/terranuova

TERRA NUOVA by Gasper Jemec

Opening event: May 7, 8 pm - 11 pm
FallaniVenezia - Center for the Arts (Cannaregio 4875, 30121 Venice, Italy)
Gruppofallani in collaboration with Salamatina Gallery
The exhibition will run from 1 - 11 May 2015, 10 am - 8 pm

(VENICE – May 1, 2015) The FallaniVenezia – Center for the Arts will open a unique exhibition featuring Slovenian artist Gasper Jemec, on view until May 11.

“A charming and authentic Venetian townhouse is invaded by an archipelago of green moss, Its silhouette echoes the ripple of sunlight on the lagoon wavelets outside.” - Charles A. Riley II, PhD, arts journalist, curator and professor at the City University of New York.


Terra Nuova is a platform for dialogue and discussion, where diverse relationships can be built and fostered. The project consists of an “island” floor installation made of wood and moss roughly 5 x 7 meters in dimension. Jemec conceived of it initially as a series of drawings he made while working for Salamatina Gallery in Long Island, New York, in 2009. It wasn’t until now that he has had the opportunity to realize the work in space.

Jemec titled his project Terra Nuova, or New Land, because he wanted to put forward a vision of what it might be like to discover a new landscape. Jemec also wanted to play off of Venice’s island environment; it is a city made up of many man-made islands, and also of existing ones in the lagoon. Terra Nuova’s form mimics the shape of the Venice Lagoon. As for the installation’s use of materials, they’re all natural. The artist’s choice of using the moss as the main material is symbolically important. In Venice, it’s found everywhere in the lagoon and it represents the pure power of nature, which persists and resists human development and encroachment.

Gasper Jemec had a comeback of sorts in 2003, when he showed some work at the Venice Biennale; he hadn’t exhibited there in twelve years. Venice is very domestic to Jemec, especially Fallani Venezia, where Terra Nuova will premiere this May. The 16th-Century building is almost like home to the artist, since he went to the Biennale often as a child and his father collaborated with the Fallani Studio in the 1960s. Since then, Fallani Venezia studio has worked on projects with many established international artists, such as the American, Shepard Fairey.

Gasper Jemec is an artist whose work is both timeless and unique. Jemec’s multi-media work is both sensual and cerebral, and he blends technology with tradition in order to manipulate texture, color and light in new and stimulating ways. Jemec constantly alters his materials and techniques to imbue each phase of his career with freshness and mystery. Jemec often works in several disciplines at one time, freely moving from painting to sculpture, photography and installation. Rather than following trends, Jemec works intuitively, impulsively following his own ideas as they come. Jemec believes in the power of purely visual impulses.

Gasper Jemec was born in Slovenia in 1975. The son of a painter, he became aware of his own creativity at a precocious age and devoted his life to cultivating a restless and experimental nature. He enrolled at the Academy of Fine Arts and Design in Ljubljana, where he studied painting and sculpture. Jemec also did graduate work in painting at the Indiana University of Pennsylvania in America. As a Herder scholarship winner, he further trained in sculpture at the University of Applied Arts in Vienna. His work has been widely exhibited in solo and group shows all over the world, from Slovenia to America, Austria, Belgium, Germany, Italy, Japan, Russia, Spain, United Kingdom and Sweden. He has lived and worked in Los Angeles, New York, Indiana, Vienna, Hamburg, Sakaide, Valencia, Moscow, London, and currently resides in his native country.

For further information please visit http://www.gasperjemec.com/terranuova