Fulvio Leoncini – In nomine Domini

Cesenatico - 02/12/2012 : 13/01/2013

Una serie di dipinti giocata sul rapporto 'verticale' con la dimensione del sacro, vissuta in una serrata interrogazione che non trova facili risposte.

Informazioni

  • Luogo: CASA MUSEO MORETTI
  • Indirizzo: via Moretti, 1 - Cesenatico - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 02/12/2012 - al 13/01/2013
  • Vernissage: 02/12/2012 ore 15
  • Autori: Fulvio Leoncini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: sabato, domenica e festivi, orario 15:30-18:30

Comunicato stampa

Ancora una volta la casa di Marino Moretti sul porto canale di Cesenatico torna ad essere un luogo vivo di incontro di esperienze artistiche e creative legate alla storia del Novecento, ma anche alla contemporaneità che a quel tempo si riferisce

In questo caso è il lavoro di Fulvio Leoncini, artista toscano, e in particolare della sua serie che ha il titolo In nomine Domini, giocata sul rapporto “verticale” con la dimensione del sacro, vissuta in una serrata interrogazione che non trova facili e consolanti risposte, ma riempie invece le sue opere di stratificazioni, accensioni di colori, mescolanze di varie materie, dalle quali emergono ombre e contorni di figure e simboli della tradizione.

In Leoncini – scrive il critico d’arte Marco Giovenale – “una particolare forma di ‘espressionismo’ (se non è illecito tornare a fare uso di questo termine) fa leva non solo e non tanto sul – pur presente – gesto, sulla registrazione in materia – e trattamento della materia – dell’azione aggressiva del segno. Quello che stupisce ogni osservatore – e forma la gran parte dell’intensità di quel segno – è la stratificazione, la complessità, la grafia metodicamente e follemente recursiva che batte o tempesta tanto la superficie dipinta, quanto la stessa materia pittorica e i segni, nel loro insieme e singolarmente.”

Fulvio Leoncini è nato a Empoli nel 1960, e vive e a lavora a Santa Croce sull´Arno (Pisa). Dopo essersi diplomato all´Istituto Statale d´Arte di Cascina (Pisa), ha iniziato a esporre nel 1978, dedicandosi a varie tecniche tra le quali l’incisione, e dando vita insieme ad altre persone a interessanti progetti, come la Compagnia dei Liberi Incisori e Varia Umanità di Santa Croce sull´Arno. Leoncini ha esposto in numerose città sia italiane che estere, e nel 2003 è stato inserito nel progetto multimediale Terre del Rinascimento, curato dal Museo Leonardiano di Vinci.