Francesco Arena – Dieci minuti e un soffio

Milano - 30/03/2022 : 23/06/2022

In occasione di miart, LCA Studio Legale, in collaborazione con Antonini Milano, ARTE Generali, Apice e Galleria Raffaella Cortese, porta ancora una volta l’arte contemporanea nella splendida cornice di Palazzo Borromeo: leggerezza e resistenza si rincorrono nella mostra Dieci minuti e un soffio, a cura di Francesco Arena.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO BORROMEO
  • Indirizzo: Piazza Borromeo, 12 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 30/03/2022 - al 23/06/2022
  • Vernissage: 30/03/2022 ore 17 per partecipare al vernissage è necessario iscriversi compilando il form presente a questo indirizzo? https://www.lcalex.it/dieci-minuti-e-un-soffio-francesco-arena/
  • Autori: Francesco Arena
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal martedì al giovedì (10-13 e 14-18) inviando una email a [email protected] o [email protected] per richiedere un appuntamento.
  • Sito web: http://www.lcalex.it
  • Email: events@antonini.it

Comunicato stampa

«Dieci minuti e un soffio»: LCA Studio Legale, Antonini Milano, ARTE
Generali e Apice portano le opere di Francesco Arena a Palazzo Borromeo
La nuova mostra del progetto Law is Art! in occasione della fiera internazionale d'arte
moderna e contemporanea di Milano
Anche quest’anno, in occasione di miart, LCA Studio Legale, con la collaborazione di Antonini
Milano, ARTE Generali e Apice, porta l’arte contemporanea nella splendida cornice di Palazzo Borromeo (in
Piazza Borromeo 12, Milano) dove leggerezza e resistenza si rincorrono nella mostra Dieci minuti e un soffio,
di Francesco Arena, rappresentato dalla Galleria Raffaella Cortese


Il progetto nasce dalla passione per l’arte contemporanea che accomuna LCA Studio Legale, Antonini Milano,
ARTE Generali e Apice, con l’obiettivo condiviso di promuovere e valorizzare la ricerca artistica
contemporanea. Tale collaborazione ha portato dapprima, nel 2016, all'installazione site specific Carillon:
Opera per Archi ideata dall'artista Letizia Cariello e successivamente, nel 2017, alla prima mostra a Milano del
lavoro fotografico di Brigitte March Niedermair, dal titolo Transition, ispirato alle celebri nature morte del
pittore bolognese Giorgio Morandi. Nel 2018, Palazzo Borromeo ha invece ospitato il risultato di un
approfondito studio dei suoi meravigliosi affreschi quattrocenteschi condotto da Michele Guido con la sua
mostra Play in the garden_ 2018. Il 2019 è stata la volta di Mattia Bosco, con le sue figure scultoree che, pur
trasformandosi, mantengono la forza e la matericità originaria della pietra. Nel 2021, infine, il profondo lavoro
di Sabrina Mezzaqui dedicato ai quaderni di Hannah Arendt.