Frammenti senza tempo

Brindisi - 07/12/2017 : 07/01/2018

Frammenti senza tempo: vibrazioni cromatiche tra acqua e terra. Festival di Arti Visive |Sonore |Performative.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO GRANAFEI-NERVEGNA
  • Indirizzo: Via Duomo 16-20 - Brindisi - Puglia
  • Quando: dal 07/12/2017 - al 07/01/2018
  • Vernissage: 07/12/2017 ore 18
  • Curatori: Dores Sacquegna
  • Generi: arte contemporanea, performance – happening, festival

Comunicato stampa

Frammenti senza tempo: vibrazioni cromatiche tra acqua e terra è un Festival di arti visive, sonore e performative contemporanee allestito dal 7 Dicembre 2017 al 7 Gennaio 2018 a Brindisi nel complesso monumentale di Palazzo Granafei-Nervegna. Organizzato da Primo Piano LivinGallery e curato da Dores Sacquegna, l’evento ha come partner istituzionale il Comune di Brindisi, e come partner culturale il CACT Centro di Arte, Cultura e Turismo, Dipartimento del Museo Atlantico dell’Isola di Lanzarote in Spagna. La manifestazione è inserita nel calendario degli eventi culturali “Brindisi a Natale 2017”, a cura della Fondazione Teatro Verdi di Brindisi





Il titolo del Festival - mutuato dai frammenti archeologici presenti nella città di Brindisi– rievoca i luoghi delle sinergie universali tra terra e acqua, il rapporto tra antico e contemporaneo, la dicotomia tra identità e territorio, la differenza tra frammento e unicità, con opere e progetti inediti di circa 60 artisti nazionali e internazionali, molti dei quali presenti in prestigiose collezioni museali. Un evento multidisciplinare, che attraversa ed esplora territori differenti tra arte contemporanea, suono, performance, proponendosi come segno concreto di una società in continuo cambiamento, sospeso tra i confini di realtà e finzione, e in sinergico dialogo con il territorio pugliese.



Alla cerimonia di inaugurazione (7 Dicembre ore 18,00) saranno presenti le autorità, gli organizzatori, e gli artisti provenienti da Europa, Asia, Medio Oriente, Russia, America Latina, Usa. Tre live performance animeranno la serata con teatro e sonorità sperimentali con i progetti dei pugliesi Massimiliano Manieri, Michaela Stifani e il musicista Max Nocco; dal Texas, la performer americana Jeannette Joy Harris.