Foto Marvellini – C’eravamo tanto amati

Marina di Pietrasanta - 10/09/2016 : 09/10/2016

Con "C’eravamo tanto amati", LABottega fa rivivere alla Versilia un passato languido, frequentato - grazie alla creatività di Foto Marvellini - anche dai mitici supereroi americani e da altri personaggi della cultura Pop.

Informazioni

  • Luogo: LABOTTEGA
  • Indirizzo: viale Apua, 188 55045 - Marina di Pietrasanta - Toscana
  • Quando: dal 10/09/2016 - al 09/10/2016
  • Vernissage: 10/09/2016 ore 18,30
  • Autori: Foto Marvellini
  • Generi: fotografia, arte contemporanea, personale
  • Orari: Fino al 18/9: dalle 17:30 alle 24:00 / chiuso: mar Dal 19/9: mer-gio dalle 15:30 alle 19:30 / ven-sab-dom dalle 17:30 alle 24:00/ chiuso: lun-mer

Comunicato stampa

Sabato 10 settembre, a LABottega di Marina di Pietrasanta inaugura la mostra "C'eravamo Tanto Amati", personale dei milanesi Foto Marvellini a cura di Francesco Mutti.
I "Fratelli Marvellini", in realtà amici da una trentina d'anni, dalla fine del 2011 lavorano a un progetto artistico in cui interpretano gli eredi di una fantomatica famiglia milanese di fotografi e del loro smisurato archivio. Nei loro progetti fanno convergere ricerche personali che toccano corde comuni ai due artisti sfruttando l'utilizzo delle loro tecniche espressive preferite: Andrea Marvellini l'istallazione, Carlo Marvellini la fotografia

In questi anni il duo è stato riconosciuto a livello internazionale come virtuosa espressione della fotografia italiana contemporanea più spigliata e capace.
Con tecnica irreprensibile, Foto Marvellini rielabora vecchie fotografie manipolandole, annullandone le caratteristiche e, di conseguenza, facendole rinascere con nuova veste che conserva lo stesso aspetto antico. Ai propri lavori attribuisce con maestria il fascino dell’oggetto del passato, i richiami ai quadretti con le foto dei bisnonni, le tracce degli eroi dell’adolescenza e di storie fantastiche, fiabe che credevamo dimenticate.
In mostra a LABottega, spazio dedicato alla fotografia, viene presentata una ricercata serie di ritratti a tiratura limitata. Sono elaborazioni digitali di foto d'epoca alle quali i Marvellini hanno inserito alcuni particolari contemporanei ripresi da loro in set fotografici, con successivo inserimento di nuovi elementi in post-produzione digitale. Il risultato viene nuovamente stampato con tecnica analogica su carte baritate ai sali d'argento. Il processo termina con un viraggio innovativo applicato in camera oscura mediante l’utilizzo di acido tannico e con il montaggio in cornici d’antiquariato dedicate ai singoli pezzi, frutto di un’attenta ricerca degli autori stessi. Foto Marvellini rivisita così l’antico con strumenti contemporanei, il che permette ai due milanesi di dare ampio spazio alla loro fantasia, creando soggetti che giocano con il doppio, la maschera, i contrasti, il perturbante, l'ironia e l'amarcord.
Foto Marvellini ribalta i punti di vista e propone ritratti impossibili, leggeri ma appassionati, ironici e al contempo romantici. Ha come principale obiettivo quello di suscitare una presa di coscienza negli spettatori rispetto alla fotografia e alla sua storia. Le loro foto invitano colui che le guarda ad essere consapevole proprio di ciò che vede, di come lo vede e di come la fotografia in genere, per sua natura, scatena e dà una forma alle emozioni e alla comprensione del mondo che ci circonda.
Con "C’eravamo tanto amati", LABottega fa rivivere alla Versilia un passato languido, frequentato - grazie alla creatività di Foto Marvellini - anche dai mitici supereroi americani e da altri personaggi della cultura Pop.