Forme uniche nella continuità dello spazio

Palermo - 19/01/2019 : 16/03/2019

RizzutoGallery è lieta di ospitare "Forme uniche nella continuità dello spazio", mostra collettiva sulla pittura figurativa contemporanea, ideata e curata da Luigi Presicce.

Informazioni

  • Luogo: RIZZUTO GALLERY
  • Indirizzo: via Maletto, 5 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 19/01/2019 - al 16/03/2019
  • Vernissage: 19/01/2019 ore 18
  • Curatori: Luigi Presicce
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: dal martedì al sabato, dalle 16.00 alle 20.00

Comunicato stampa



RizzutoGallery è lieta di ospitare "Forme uniche nella continuità dello spazio", mostra collettiva sulla pittura figurativa contemporanea, ideata e curata da Luigi Presicce.

La mostra sarà inaugurata sabato 19 gennaio alle ore 18, e resterà visitabile fino al 16 marzo, dal martedì al sabato, dalle 16.00 alle 20.00.


In mostra 11 artisti: Thomas Berra (Desio (MB), 1986. Vive e lavora a Milano), Maurizio Bongiovanni (Tettnang, Germania, 1979. Vive e lavora tra Milano e Londra), Giovanni Copelli (Correggio, 1989. Vive e lavora a Reggio Emilia), Gianluca Di Pasquale (Roma, 1971

Vive e lavora a Milano), Pesce Khete (Roma, 1980. Vive e lavora a Roma e Zurigo), Valerio Nicolai (Gorizia, 1988. Vive e lavora a Venezia), Aryan Ozmaei (Tehran (IR),1976. Vive e lavora a Firenze), Vera Portatadino (Varese, 1984. Vive e lavora a Milano), Luigi Presicce (Lecce, 1976. Vive e lavora a Milano e Firenze), Andrea Salvino (Roma, 1969. Vive e lavora a Berlino), Davide Serpetti (L'Aquila, 1990. Vive e lavora tra Milano e L’Aquila).

Il titolo della mostra si ispira a quello della celebre scultura di Umberto Boccioni, l’artista futurista che volle fortemente mutare il concetto tradizionale di scultura statica a vantaggio di una scultura capace di rappresentare il dinamismo nell’arte.

"Il progetto mira a creare un percorso pittorico attraverso la figura o gli oggetti che a essa fanno riferimento. In termini semantici il titolo dell'opera di Boccioni allude a una serie di movimenti, più che di forme, che si susseguono nello spazio o nello sfondo se vogliamo parlare di spazio pittorico. Qui lo spazio può essere inteso anche come contesto, l'ambiente nel quale ci relazioniamo, quello dal quale ne traiamo ispirazione o semplicemente quello in cui siamo collocati e costretti a "essere" nello spazio." (Luigi Presicce)


Thomas Berra

Maurizio Bongiovanni

Giovanni Copelli

Gianluca Di Pasquale

Pesce Khete

Valerio Nicolai

Aryan Ozmaei

Vera Portatadino

Luigi Presicce

Andrea Salvino

Davide Serpetti