Fondazione Pianoterra – Giant

Roma - 06/10/2017 : 08/10/2017

L’esperienza della guerra nel film in realtà virtuale di Milica Zec e Winslow Turner Porter III.

Informazioni

  • Luogo: MAXXI - MUSEO DELLE ARTI DEL XXI SECOLO
  • Indirizzo: Via Guido Reni 4a - Roma - Lazio
  • Quando: dal 06/10/2017 - al 08/10/2017
  • Vernissage: 06/10/2017 ore 18,30
  • Generi: video
  • Orari: Orario proiezioni: Venerdì 6 ottobre: 11-19 Sabato 7 ottobre: 11-22 Domenica 8 ottobre: 11-19

Comunicato stampa

“Giant” è nato dall’esperienza personale della regista e co-autrice Milica Zec, cresciuta nella Serbia dilaniata dal conflitto civile degli anni ‘90.

Il film verrà presentato al MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma dalla regista Milica Zec, in un incontro moderato da Piero Zardo, giornalista della testata Internazionale, venerdì 6 ottobre, ore 18:30. Sempre al Museo, sarà poi proiettato venerdì 6 ottobre (11-19), sabato 7 ottobre: (11-22), domenica 8 ottobre (11-19)



L’esperienza della guerra, protagonista nel film di Milica Zen, continua a segnare drammaticamente la nostra contemporaneità, in cui gli scenari bellici si moltiplicano in tutto il mondo. Per lo spettatore che vive in Europa o negli Stati Uniti, però, si tratta sempre di scenari remoti, che prendono brevemente vita nei notiziari in tv o sul web e non arrivano mai a sfiorare la sua quotidianità.


“Giant” vuole aprire una finestra su ciò che può voler dire per una comune famiglia americana trovarsi davvero nell’epicentro di un conflitto. Grazie allo strumento della realtà virtuale il pubblico si ritrova catapultato per un istante in una zona di guerra assieme a Clara, Josh e alla piccola Rose. Questo, nelle intenzioni degli autori, può contribuire ad accorciare le distanze e sviluppare una condizione di empatia nei confronti di persone che vivono uno sconvolgimento del tutto indipendente dalle loro scelte o dal loro controllo, e che in quel caos cercano delle vie per proteggersi e proteggere chi amano.



“Giant” è un progetto realizzato da Milica Zec e Winslow Turner Porter III, ed è stato sviluppato nell’ambito di NEW INC., il programma di incubazione di arte, tecnologia e design del New Museum di New York. È stato presentato nel 2016 al Sundance Film Festival e ha in seguito partecipato a numerosi festival in tutto il mondo. È il primo capitolo di una trilogia ideale sul male che l’uomo infligge ai suoi simili e all’ambiente, il cui secondo capitolo, “Tree”, co-prodotto da Fondazione Pianoterra, è stato da poco presentato al Sundance Film Festival.


Fondazione Pianoterra ha scelto di sostenere il lavoro di Milica Zec e Winslow Turner Porter riconoscendone il valore e il grande potenziale trasformativo. La Fondazione è stata infatti istituita nel 2013 con l’obiettivo di promuovere in Italia e all’estero progetti che utilizzano la cultura e l’arte come strumento di emancipazione e di sviluppo in grado di generare un cambiamento positivo in contesti difficili e marginali. La Fondazione nasce dall’esperienza di lavoro dell’Associazione Pianoterra onlus, da cui prende il nome, attiva a Napoli e a Roma con progetti a sostegno della genitorialità e della primissima infanzia in contesti di vulnerabilità.





GLI AUTORI

Milica Zec è nata in Serbia e vive tra New York e Los Angeles. La sua attività spazia dalla regia al montaggio alla video-installazione.



Winslow Turner Porter III è un creativo tecnologico e produttore che vive a Brooklyn.





Venerdì 6 ottobre, ore 18:30

Incontro con la regista Milica Zec. Modera Piero Zardo, giornalista



Orario proiezioni:

Venerdì 6 ottobre: 11-19

Sabato 7 ottobre: 11-22

Domenica 8 ottobre: 11-19