Fluxus Expo Do Day

Palermo - 08/10/2011 : 08/10/2011

Una giornata all’insegna dei linguaggi del contemporaneo attraverso una maratona di eventi in cui ‘esporre’ le immagini sonore di oggi e di ieri, ma proiettate nel domani con atteggiamento di accennata ironia.

Informazioni

  • Luogo: CANTIERI CULTURALI ALLA ZISA
  • Indirizzo: Via Paolo Gili 4 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 08/10/2011 - al 08/10/2011
  • Vernissage: 08/10/2011 ore 18-24
  • Generi: performance – happening, serata – evento, musica
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

ABATO 8 OTTOBRE 2011

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO



PALERMO

CANTIERI CULTURALI ALLA ZISA / GOETHE-INSTITUT / SALA WENDERS

DALLE ORE 18 ALLE ORE 24



INGRESSO LIBERO



GOETHE-INSTITUT PALERMO e CURVA MINORE

In collaborazione con

AMACI - Associazione Musei per l’Arte Contemporanea in Italia



Presentano



FLUXUS EXPO DO-DAY



Giornata del Contemporaneo

Esposizione di suoni, gesti, parole, arti e mestieri di ieri e domani, in ordine casuale di spar(t)izione



Omaggio al movimento FLUXUS (1961), nel 50° anniversario dalla nascita

Ideazione e direzione artistica di Lelio Giannetto, Curva minore



ore 18,30 L’ORECCHIO DEL CRONISTA

Lelio Giannetto, contrabbasso parlante

Camillo Amalfi, suoni elettronici a bassa fedeltà

Piero La Rocca, (s)chitarra

Giuseppe La Licata, attore



ore 19,30 SOUNDWALK IN A REAL NOT-URBAN LANDSCAPE

passeggiata sonora presso i Cantieri Culturali

Lelio Giannetto ideazione



ore 21 SCIARAMANTICA / La radio dello spazio al futuro

Piero La Rocca, ideazione, performance in diffusione

Federico Savonitto, ideazione, performance in diffusione

Chiara Andrich, assistenza



ore 22 ACUFENE / Suoni e parole in esposizione momentanea

Dario Buccino, testi, musiche e chitarra acustica

Gandolfo Pagano, chitarra da tavola apparecchiata

Dario Sanfilippo, elettronica ad alto potenziale



ore 23,30 SOUNDS FROM AN IMAGINARY SOUNDSCAPE

Davide Barbarino, (ar)ance

Marcello Cinà, (ar)ance

Lelio Giannetto, contrabbasso parlante

Simone Sfameli, strumenti a barattolo





Goethe-Institut Palermo e Curva minore aderiscono alla Giornata del Contemporaneo per favorire la promozione dei linguaggi artistici attuali. Si tratta di una manifestazione indetta in coordinamento nazionale dal circuito AMACI.



In Omaggio al movimento FLUXUS (1961), nel cinquantesimo anniversario dalla nascita, FLUXUS EXPO DO-DAY è una manifestazione no-stop: dalle ore 18,30 fino a mezzanotte si avvicenderanno una serie di eventi sonori e performativi che coinvolgeranno il pubblico in diversi contesti progettuali.



Si aprirà con L'ORECCHIO DEL CRONISTA, una performance pluridisciplinare che si basa sugli articoli contenuti nel catalogo della mostra L’OCCHIO DEL CRONISTA, attualmente in esposizione al Goethe-Institut Palermo. Questa prevede una sorta di specchio giornalistico tra le notizie pubblicate sul Corriere della Sera dal 1960 al 2000. Performer e musicisti interagiranno creando un ‘movimento’ tra testi, suoni e gesti performativi.



A seguire, dopo una breve conversazione con i partecipanti per fornire elementi basilari sulla conduzione di una SOUNDWALK, si procederà a una speciale passeggiata d’ascolto del paesaggio sonoro presente tra i viali dei Cantieri Culturali alla Zisa.



Quindi sarà la volta dello speciale progetto radiofonico SCIARAMANTICA che condurrà, attraverso una sorta di viaggio, in un non-tempo e non-luogo di un immaginario spazio dell’etere fino a scavare e illuminare di senso attuale il profondo di ognuno di noi.



Altro progetto di esposizione sonora sarà ACUFENE, che coniuga la forma canzone, fin dal più serio e divertente contenuto testuale, a un’improbabile accompagnamento di chitarra apparecchiata (derivazione della esterofila guitar table) e delle elaborazioni elettroniche micro-strutturali di Dario Sanfilippo.



A concludere, SOUNDS FROM AN IMAGINARY SOUNDSCAPE, sonorizzazione/concerto a partire da suggestioni sonore per la creazione di paesaggi sonori immaginari in puro stile Fluxus (Dei-Du).



Per l’occasione sarà inoltre possibile vedere, sempre nella giornata di sabato 8 ottobre, dalle ore 17 fino alle 24, la mostra L’OCCHIO DEL CRONISTA, inaugurata al Goethe-Institut il 4 ottobre scorso e in esposizione fino al 4 novembre nei seguenti orari:

martedì, mercoledì e giovedì ore 10-13 e 15.30-18.30. Chiuso martedì 1 novembre.

Altri giorni e orari di apertura su prenotazione telefonica.



Una giornata all’insegna dei linguaggi del contemporaneo attraverso una maratona di eventi in cui ‘esporre’ le immagini sonore di oggi e di ieri, ma proiettate nel domani con atteggiamento di accennata ironia.