La galleria La Giarina che, a partire dal 1991 con la prima mostra "Fluxartisti" fino all’ultimo evento in ordine di tempo del 2012 "Fluxus Jubileum", ha ospitato in diverse occasioni i più importanti protagonisti storici di FLUXUS, presenta il poeta totale Mauro Dal Fior in un concerto/performance ispirato ad azioni e partiture di vari autori rappresentativi del movimento.

Informazioni

  • Luogo: LA GIARINA ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Interrato Acqua Morta 82 - Verona - Veneto
  • Quando: dal 06/06/2015 - al 06/06/2015
  • Vernissage: 06/06/2015 ore 18,30
  • Autori: Mauro Dal Fior
  • Generi: performance – happening, presentazione, serata – evento

Comunicato stampa

luxCONZert

Omaggio a Francesco Conz

PERFORMANCE/CONCERTO

su azioni/partiture di

George Maciunas, George Brecht, Philip Corner, Yoko Ono,
Mieko Shiomi, Giuseppe Chiari, Ken Friedman,
Ben Vautier, Alison Knowles

ed altri artisti Fluxus

rivedute, adattate e performate da

MAURO DAL FIOR

sabato 6 giugno 2015, ore 18.30


Giuseppe Chiari, 1994
La galleria La Giarina che, a partire dal 1991 con la prima mostra "Fluxartisti" fino all’ultimo evento in ordine di tempo del 2012 "Fluxus Jubileum", ha ospitato in diverse occasioni i più importanti protagonisti storici di FLUXUS, presenta il poeta totale Mauro Dal Fior in un concerto/performance ispirato ad azioni e partiture di vari autori rappresentativi del movimento.
Dal Fior che già dagli anni '70 inizia a scrivere poesie e lavora in gruppi teatrali, realizza i primi esperimenti di Poesia Visiva e Concreta negli anni '80 e avvia lo studio delle Avanguardie Storiche e del movimento FLUXUS che lo porteranno successivamente alla "Poesia Totale".

La serata, introdotta da Patrizio Peterlini, direttore della Fondazione Bonotto, è un omaggio a Francesco Conz (Cittadella, 1935 - Verona, 2010), fondamentale figura di editore e collezionista di quella che è ritenuta l’ultima Avanguardia del Novecento. Il suo Archivio a Verona è stato un punto di riferimento per tutti gli appassionati e studiosi di neoavanguardie. In oltre trent'anni di attività ha ospitato i più importanti artisti internazionali come Joseph Beuys, Hermann Nitsch, Allan Kaprow, Daniel Spoerri, Lawrence Ferlinghetti. Ha lasciato un grande patrimonio di documenti, opere, fotografie, libri, alcuni ancora da pubblicare come il poderoso "La Livre. An Homage to Ezra Pound", progetto che ha coinvolto dal 1987 più di sessanta artisti delle avanguardie poetiche internazionali.