Flavio Tiberti – Not silent

Sciacca - 14/08/2014 : 31/08/2014

Dall’incrocio di due anime -esseri reali o meno- su una spiaggia, una occasione per inoltrarsi sulle tracce. “nelle tracce”. in quanto rimane. Anche se apparentemente inesistente, tuttora in esistenza.

Informazioni

Comunicato stampa

not silent

quel giorno, nella tempesta, john credette di vederla camminare sulla spiaggia. un miraggio zuppo, intento a ripararsi con un ombrello irrequieto.
inebetito, decise di fotografarla.

quel giorno, nella tempesta, credetti di vedere john.

that day, in the storm, john pretended to see her walking on the beach.
a soaked mirage, struggling with an insolent umbrella.
astonished, he took a picture of her.

that day, in the storm, i pretended to see john.


Dall’incrocio di due anime -esseri reali o meno- su una spiaggia, una occasione per inoltrarsi sulle tracce. “nelle tracce”

in quanto rimane. Anche se apparentemente inesistente, tuttora in esistenza.
Un cappotto di ricordi tangibili e non.
Un mondo esterno e uno interno. Oltre l’apparenza quindi non silenti.
Per ricordarci di non dimenticare.