Filippo Papa – Giants

Agira - 06/09/2020 : 06/09/2020

Sarà fruibile al pubblico la sua opera dal titolo Giants che è stata prestigiosamente selezionata e inserita sull'Atlante dell'Arte Contemporanea edito dalla storica casa editrice De Agostini, a cura del Critico d'arte Daniele Radini Tedeschi.

Informazioni

Comunicato stampa

Filippo Papa artista visivo, fotografo e grafico, diplomatosi alla specialistica con il massimo dei voti in Graphic Design, ha all’attivo mostre personali e svariate mostre collettive, premi, riconoscimenti e pubblicazioni a livello internazionale. Da giorno 6 Settembre sarà fruibile al pubblico la sua opera dal titolo Giants che è stata prestigiosamente selezionata e inserita sull'Atlante dell'Arte Contemporanea edito dalla storica casa editrice De Agostini, a cura del Critico d'arte Daniele Radini Tedeschi.
Papa è stato gentilmente invitato dal Presidente dall'Associazione " I Castelli di Enna" Orazio Cuccia in collaborazione con il Comune di Agira nella figura del sindaco on

Maria Greco e dalla Pro Loco ad esporre l'opera in esclusiva in un luogo inedito da poco ristrutturato e aperto al pubblico, la Torre di "San Nicola" ad Agira.
“Giants” anno 2014, è un'opera emblematica della ricerca artistica di Filippo Papa, selezionata quest'anno per essere inserita sul prestigioso “Atlante a cura del critico d'arte Daniele Radini Tedeschi, ma non solo la fotografia è stata pubblicata a livello internazionale anche nel programma televisivo di Rai 3, Tgr mediterraneo.

Cenni storici sul luogo dell'evento a cura di Salvatore Longo Minnolo. La Torre di San Nicola di Agira, prende il suo nome dagli adiacenti sparitissimi resti della parte absidale e della cripta dell'omonima chiesa, tra le più antiche agirine, intitolata al vescovo di Mira, santo tra i più venerati in età bizantina. Il quadro di San Nicola che si trova nella vicina chiesa di Santa Maria Maggiore proviene da questa chiesetta, che qualcuno vuole anche moschea araba. La torre, luogo privilegiato del Belvedere agirino, un tempo di avvistamento per il castello dell' età di Federico II, con il binocolo delle lunghe distanze, diventa punto per ammirare una vista mozzafiato in un giro a 180 gradi che corre dalla mitica fucina di Vulcano o Mongibello o Etna che dir si voglia, specchiantesi nelle acque del sofferente invaso del Pozzillo, a parte dei Nebrodi e delle Madonie con i centri storici su di essi appollaiati a ricordo dei presidi antichi e medievali che difendevano le città di Paternò, Adrano, Regalbuto, Troina, Cerami, Gagliano, Nicosia.


L'EVENTO

Sito: Torre di San Nicola - Via Diodorea, 94011 Agira EN

Durata: dal 6 Settembre 2020

Orario: 10:00/12:00 - 16:30/19:30

Ingresso: Gratuito


Per ulteriori informazioni

Web: http://filippopapa.com/

mail: [email protected] / [email protected]


Biografia Filippo Papa

Filippo Papa nasce a Leonforte (EN) il 24/10/1986 fin da piccolo ha avuto uno spiccato senso artistico, dimostrando ecletticità e versatilità. Le sue competenze vanno dalla fotografia, al graphic design, alla produzione e promozione di eventi culturali, videoarte e installazioni artistiche alla performance art. Può vantare diverse mostre collettive, bipersonali e soprattutto personali, fra le più emblematiche Treanime nel 2012, Archai nel 2016, Il Canto della Pietra nel 2017, Acqua 2018, Contrasto & Contesto nel 2019.Nel 2016 consegue il Diploma Magistrale di secondo livello in Graphic Design indirizzo editoria, presso l’Accademia di Belle Arti di Catania con il massimo dei voti, diventando successivamente cultore della materia Graphic design II.

Ha ottenuto numerosi premi, riconoscimenti e pubblicazioni. Nel 2012 una delle sue foto è stata selezionata fra le migliori a livello mondiale nel portale del sito di Vogue Inoltre nel 2014, è stato pubblicato il progetto fotografico “Catania in bianco e nero”, da parte del programma Tgr Mediterraneo, su Rai 3. Nel 2017 vince il concorso d’arte “Made of Sicily” di MostraMed premio speciale “Web Artist” presso Palermo organizzato in collaborazione con “La Presidenza del Consiglio dei Ministri” e la “Regione Sicilia”. Inoltre è stato finalista del concorso fotografico “Palermo Arabo-Normanna” comitato UNESCO. Ha curato il workshop di grafica “Guarda, immagina, crea” presso la Fondazione Puglisi Cosentino di Catania ed ha insegnato “Disegno e Storia dell’Arte presso l’istituto A. Moravia. Nel 2018 ha ideato e promosso il progetto contro la cesura del nudo artistico e l'arte erotica dal nome "Naxed" lanciando l'hashtag #ArteSenzaCensura.

Nel 2019/20 presenta due mostre personali “Contrasto & Contesto e “Aqua God and Man”. Inoltre propone al suo pubblico, per la prima volta il progetto foto/performativo dal titolo “Khaos” e “Paura del nulla”.

Nel 2020 è stato inserito tra un'élite di artisti di fama mondiale, protagonisti dell'Atlante dell'Arte Contemporanea, edito dalla storica casa editrice De Agostini.

Negli ultimi anni ha partecipato a vari workshop e stage specialistici, inoltre è stato giudice di concorsi fotografici e d'intrattenimento, in qualità di artista visivo e cultural manager. Attualmente vive e lavora e Catania