Festival Signal

Cagliari - 29/10/2015 : 07/11/2015

Decima edizione per il festival dedicato alla musica elettronica e alla sperimentazione artistica.

Informazioni

Comunicato stampa

Decima edizione per il festival dedicato alla musica elettronica e alla sperimentazione artistica.
Tra gli ospiti Barbara Held, Bj Nilsen, Pietro Riparbelli, Enrico Malatesta, Arturo Moya Villen

“Listen to the Silence”, ascolta il silenzio: sarà questo il filo conduttore per l'edizione numero dieci di Signal, Festival dedicato alla musica d'avanguardia e linguaggi contemporanei ideato e organizzato dall'associazione cagliaritana TiConZero con la direzione artistica di Alessandro Olla



Signal sarà ospitato al centro culturale Il Lazzaretto tra 29 ottobre e 7 novembre (con un'anteprima martedì 20 ottobre) e coinvolgerà artisti del panorama nazionale e internazionale che si muovono attraverso molteplici linguaggi artistici multimediali e trasversali tra loro.

Il Silenzio, mezzo espressivo potentissimo che stimola l'ascolto e l'immersione profonda nel suono, è dunque il tema scelto per celebrare il traguardo delle dieci edizioni del Festival: l'evento, nato nel 2007 per esplorare e raccontare le sonorità elettroniche, d'avanguardia e sperimentali, si è confermato negli anni tra gli appuntamenti più attesi per l'arte contemporanea in Sardegna: ha coinvolto fino a oggi oltre 250 artisti internazionali con progetti inediti e innovativi, residenze artistiche, laboratori, installazioni, percorsi audiovisivi originali.

Anche quest'anno Signal dedicherà ampio spazio alla contaminazione tra musica analogica, elettronica ed elettroacustica, sperimentazione, improvvisazione, fields recordings. In scena artisti di livello internazionale come il compositore svedese Bj Nilsen, la flautista catalana Barbara Held, l'eclettico artista spagnolo Arturo Moya Villen, il musicista Giovanni Lami specializzato in elettroacustica e sound ecology, il percussionista e ricercatore Enrico Malatesta. In programma produzioni realizzate in sinergia con altre realtà culturali come SpazioMusica, SpazioDanza, Carovana SMI, dj set, proiezione di video e documentari, seminari, laboratori di musica dub e live electronic, filosofia e ascolto, ricerca vocale, biosonologia, ideazione e fabbricazione sonora.

Accanto a performance e concerti gli spazi del Lazzaretto ospiteranno anche le installazioni di Signal Art tra suono e immagini di Lucilla Trapazzo, Barbara Held, Vincenzo Grosso, Arturo Moya Villen, Alessandro Olla e Marco Peri. Spazio anche per “I diritti taciuti”, una riflessione sui diritti umani grazie alla presenza di alcune associazioni tra cui Arc Cagliari ed Emergency.

Il Festival sarà presentato con una serata di anteprima martedì 20 ottobre dalle 19 al Bar Florio, in piazza San Domenico a Cagliari: ospiti della serata i musicisti cagliaritani Svart1 e Scam.