Fenice Contemporanea 2014

Poggibonsi - 08/04/2014 : 08/04/2014

Un programma di residenze artistiche, laboratori didattici e percorsi espositivi che coinvolgono le scuole e il territorio e culmineranno nella creazione di una “Contemporary Art Map”. Maria Pecchioli proporrà ai ragazzi di rileggere il territorio in cui vivono in una chiave diversa. Come fosse un corpo umano da mappare secondo la tecnica della medicina cinese classica.

Informazioni

Comunicato stampa

Fenice Contemporanea 2014: da Kiki Smith al Collettivo Delebile, tutti i linguaggi del contemporaneo in un progetto didattico ed espositivo rivolto ai giovani
Un programma di residenze artistiche, laboratori didattici e percorsi espositivi che coinvolgono le scuole e il territorio e culmineranno nella creazione di una “Contemporary Art Map”

Da Kiki Smith, artista americana tra le più affascinanti e originali interpreti della scena contemporanea fino al Collettivo Delebile, gruppo di giovani illustratori e fumettisti da cui è nata una promettente etichetta indipendente

Passando per Massimo Ricciardo e la sua ricerca sulla “memoria vivente” e Maria Pecchioli, artista poliedrica che mescola fotografia, pittura e video installazione.

Con Fenice Contemporanea 2014, tutti i linguaggi del contemporaneo si fondono in un progetto didattico, artistico ed espositivo che coinvolge i giovani e il territorio e culminerà nella creazione della prima “Contemporary Art Map” della Toscana, una vera e propria guida a fumetti che introduce alla conoscenza delle installazioni di arte contemporanea presenti nella Valdelsa, area di riferimento del progetto.

Nato da un’idea di Comincon, Associazione Arte Continua e CultureAttive che hanno messo a frutto le precedenti esperienze di Fenice Nine Arts International Festival e Interferenze - promossa dai Comuni di Poggibonsi (capofila), San Gimignano e Colle di Val d’Elsa, Fondazione Monte dei Paschi Di Siena, Vernice Progetti Culturali e Fondazione Elsa nell’ambito delle iniziative culturali di Siena 2019 Capitale Europea della Cultura-città candidata, realizzato con il contributo della Regione Toscana nell’ambito di ToscaninContemporanea2013 - Fenice Contemporanea è una proposta culturale e formativa innovativa, una rassegna che unisce residenze artistiche d’autore, laboratori didattici e percorsi espositivi che, fino ad ottobre, coinvolgeranno gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori della Valdelsa.

Focus del progetto è, infatti, la possibilità per un gruppo di giovanissimi individuati tra gli oltre 100 studenti che hanno partecipato agli incontri preliminari, di incontrare artisti di fama internazionale e diventare così protagonisti di un percorso di conoscenza e sperimentazione dei linguaggi del contemporaneo che parte dalla scoperta e rilettura delle installazioni presenti nel territorio: dalle opere di Mimmo Paladino a quelle di Antony Gormley, fino alle tante testimonianze artistiche ormai impresse nella nostra geografia.

Il primo workshop targato Fenice Contemporanea tenuto da Massimo Ricciardo a San Gimignano ha permesso ai ragazzi di riflettere sul senso di comunità, attraverso un uso della carta non convenzionale. Facendo suonare la carta, strappandola attraverso il gesto, i ragazzi hanno sperimentato nuovi modi di farla rivivere. Da questi frammenti di carta, infatti, sono nati personaggi con un nome, un carattere, un ruolo sociale, attraverso i quali i ragazzi hanno potuto raccontare i propri sogni e le proprie aspettative per una comunità diversa.

Il secondo workshop a cura di Maria Pecchioli si svolgerà da martedi 8 aprile alle 16.00 negli spazi del nuovo Centro Culturale Accabì-Hospitalburresi di Poggibonsi. Maria Pecchioli proporrà ai ragazzi di rileggere il territorio in cui vivono in una chiave diversa. Come fosse un corpo umano da mappare secondo la tecnica della medicina cinese classica.

Dal 12 al 19 maggio i ragazzi entreranno in contatto con il Collettivo bolognese di fumettisti e illustratori Delebile - composto dagli artisti Bianca Bagnarelli, Andrea Settimo, Paolo Cattaneo, Ugo Schiesaro e lo sceneggiatore Lorenzo Ghetti - che ha dato vita ad una piccola etichetta indipendente che pubblica racconti brevi a fumetti di giovani autori italiani e stranieri, monografie e antologie come le recenti “Home” e “Mother”. Durante la residenza gli artisti del Collettivo interagiranno con i ragazzi delle scuole, li accompagneranno in visita alle opere d’arte del territorio, ponendo le basi per il laboratorio da cui nascerà una mostra, progetto “Contemporary Art Map”, la prima mappa delle installazioni d’arte contemporanea presenti sul territorio rilette in chiave illustrativa.

Kiki Smith, figlia d’arte (suo padre Tony Smith era un scultore minimalista), è una delle artiste più apprezzate dalla critica. La sua produzione artistica spazia dalla scultura al disegno - su carta in particolare - e affronta tematiche forti come l’identità, gli stereotipi sessuali e il corpo, in particolare quello femminile. In tempi più recenti, la sua riflessione e ricerca si è concentrata maggiormente sul rapporto tra l’uomo e la natura, tra il corpo e il mondo. Ma il suo interesse si è rivolto anche altrove: al mito, alla favola e alla letteratura di cui ci offre una lettura molto originale.

Seguiteci su FB - Fenice Contemporanea.