Fabrizio Cotognini – Reversed Theatre

Torino - 13/09/2018 : 04/11/2018

In “Reversed Theatre” l’interesse archeologico viene indirizzato verso una dimensione temporale altra, quella della più celebre opera di Johann Wolfgang von Goethe: Faust.

Informazioni

Comunicato stampa

“Reversed Theatre” è la mostra personale di Fabrizio Cotognini. Nato a Macerata nel 1983, Cotognini ha sviluppato negli anni un approccio basato sul continuo confronto tra differenti temporalità storiche e il presente. L’attento studio della storia dell’arte e dell’archeologia ha portato l’artista ad appropriarsi di specifici strumenti, di tecniche e, perfino, di modalità espositive, che vengono esasperate e introdotte nel lessico contemporaneo attraverso le sue opere. In “Reversed Theatre” l’interesse archeologico viene indirizzato verso una dimensione temporale altra, quella della più celebre opera di Johann Wolfgang von Goethe

Il “Faust”, famoso poema melodrammatico composto a più riprese tra il 1772 e il 1831, narra la storia del dottor Faust, eminente scienziato, e del suo patto con il diavolo Mefistofele

Sulle tracce del Faust. Intervista a Fabrizio Cotognini

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino ‒ fino al 4 novembre 2018. Parola all’artista che ha dato vita alla “scenografia” ispirata al Faust di Goethe negli spazi della sede torinese.