Fabrizio Berti – Cromatiche vibrazioni

Portogruaro - 01/07/2016 : 21/08/2016

L'esposizione pone di fronte all'osservatore una umanità in forma ironica e quasi-caricaturale, puri ideogrammi per incuriosire l'osservatore, provocandolo in possibili suggestioni o fascinazioni.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA COMUNALE D'ARTE CONTEMPORANEA AI MOLINI
  • Indirizzo: Via Roma 9 - Portogruaro - Veneto
  • Quando: dal 01/07/2016 - al 21/08/2016
  • Vernissage: 01/07/2016 ore 18,30
  • Autori: Fabrizio Berti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Giovedì 10.00 - 13.00, Venerdì 16.00 - 19.00, Sabato e Domenica 10.00 - 13.00 e 16.00 - 19.00, Lunedì 15 agosto 20.00 - 22.00, nelle serate di "Città Viva - Mercoledì Musicali" 21.00 - 23.00.


  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Il ritratto artistico dal suo esordio in qualsiasi punto lo si collochi temporalmente, ha indubbiamente subito trasformazioni. Nonostante ciò è rimasto sempre tre il numero delle “entità” coinvolte: il soggetto ritratto, l’artefice e l’osservatore ( W. Waetzold ). Certo Fabrizio, l’artefice, non mira alla somiglianza superficiale del soggetto ritratto, a cui siamo comunemente abituati quando pensiamo a questo genere, quanto piuttosto alla definizione dei caratteri identificativi, studiati con cura, siano essi distintivi di figure “angeliche” o “demoniache”

Berti si affida per questo ad una stilizzazione, resa mediante una pittura a tinte piatte, dove i personaggi sono immobili nelle loro strutture scheletriche, riportati alla condizione elementare di uomini. Ricordando in parte A. Wahrol e in parte K. Haring, il lavoro di Fabrizio quindi pone di fronte all’osservatore una umanità in forma ironica e quasi-caricaturale, puri ideogrammi per incuriosire l’osservatore, provocandolo in possibili suggestioni o fascinazioni, potendo liberamente ciascuno dare per un istante un giudizio sulla Storia.
Andrea Gorgato