Fabio Ballario – DigitalPainting 01 vizi e forme di cranio

Torino - 07/04/2016 : 07/05/2016

Annegamento nel pensiero, alcol, tabagismo, visioni oniriche sacrali e dissacranti, sono gli ingredienti dell'esposizione DigitalPainting 01 di Fabio Ballario.

Informazioni

  • Luogo: PAOLO TONIN - ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via San Tommaso 6 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 07/04/2016 - al 07/05/2016
  • Vernissage: 07/04/2016 ore 18,30
  • Autori: Fabio Ballario
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Orario di apertura dalle 10,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 19 dal lunedì al venerdì, sabato su appuntamento

Comunicato stampa

Annegamento nel pensiero, alcol, tabagismo, visioni oniriche sacrali e dissacranti, sono gli ingredienti dell'esposizione DigitalPainting 01 di Fabio Ballario.
L' artista gioca con un suo personale 'Rasputin 2.0' che immagina il suo proprio cranio pensante e luminoso, lo concepisce come una sorta di pupazzo, un' icona della finzione gotica, un simulacro. A volte se lo figura adagiato su taglieri ideali come forme di formaggio in attesa, contenitori di energia vitale forse sprecata.
Rasputin 2.0 è perso dentro se stesso, pensa al contenitore del suo pensiero, beve e fuma la vita



Dalla pittura ad olio alla pittura digitale
Le opere sono basate su scatti fotografici realizzati dall'artista stesso e successivamente rielaborati tramite computer.
L'esperienza pittorica classica di Fabio Ballario si mette alla prova con le tecnologie contemporanee mantenendo però un approccio artigianalmente manuale. Ogni pennellata digitale, infatti, è frutto di un gesto unico ed irripetibile, ogni segno è fatto a mano utilizzando il 'mouse' come strumento, mischiando colori e forme (pixel) su di una ' tela-monitor', non servendosi di filtri software automatizzanti ma intervenendo fisicamente in ogni passaggio creativo ed estetico. L'autore è convinto che solo grazie agli anni di esperienza passati tra pennelli e colori ad olio, sia riuscito a sintetizzare questa sua tecnica in forma digitale.

Fabio Ballario nasce ad Asti nel 1970.
Nei primi anni '90 vive e lavora a Milano come illustratore free-lance per agenzie internazionali di advertising.
Nella seconda metà degli anni '90 si trasferisce a Torino dedicandosi totalmente alla pittura e partecipando attivamente alla fervida scena underground che la città esprime in quel periodo. Numerose saranno le sessioni di live painting inserite nella movida cittadina, dalle piazze del centro storico agli indimenticabili Murazzi. Seguono poi numerose mostre personali e collettive in Italia e all'estero.
Fabio Ballario è un artista poliedrico, oltre alla pittura e al disegno, si dedica alle performances al videomaking e alla fotografia.