Ezio Gribaudo / Renato Luparia / Uova pasquali russe

Solonghello - 27/05/2012 : 06/01/2013

“Bocciovo” sono esposte nella saletta museo della Locanda dell’ Arte, con i 13 pastelli del Maestro Ezio Gribaudo, realizzati nel 1961 durante il viaggio a New York. Un’ altra opera del grande artista torinese, una tecnica mista dal titolo “Le uova pasquali russe”, è esposta nella sala che ospita l’ interessante e preziosa collezione di uova pasquali russe di Maria Palumbo Sormani.

Informazioni

  • Luogo: LOCANDA DELL’ARTE
  • Indirizzo: via Asilo Manacorda 3 15020 - Solonghello - Piemonte
  • Quando: dal 27/05/2012 - al 06/01/2013
  • Vernissage: 27/05/2012
  • Autori: Ezio Gribaudo, Renato Luparia
  • Generi: documentaria, arte contemporanea, doppia personale

Comunicato stampa

Solonghello (AL) – Sono in mostra alla Locanda dell’ Arte, elegante dimora ospitale e museo aperto, le stampe fotografiche di Renato Luparia, della serie “Bocciovo”. Sono “ritratti” di fiori che sbocciano da uova appena dischiuse, simbolo di nuova vita. Queste immagini sono realizzate con piccole e pazienti “installazioni” dalla effimera durata, rese immortali dalla fotografia.
Renato Luparia negli ultimi anni ha spesso collaborato con riviste di fiori e giardini, pubblicando le sue immagini floreali ed essendo, per questo motivo a contatto con i fiori, non li considera più soggetti vegetali ma esseri viventi dotati di un’anima


Questo contatto, unito ad una spiccata sensibilità, ha fatto maturare nell’autore una visione che si può collegare al movimento pittorico del surrealismo.
L’uovo sbocciante venne infatti rappresentato da Salvador Dalì nel periodo surrealista con l’opera “Metamorfosi di Narciso”, dai molteplici significati simbolici.
Renato Luparia vive a Conzano (AL).
Fotografo iscritto all’ Ordine dei Giornalisti, elenco Pubblicisti, fin da giovanissimo si interessa di fotografia. Collabora con giornali e riviste e le sue fotografie sono comparse su libri e calendari. Predilige lavorare con pellicole diapositive, ma utilizza anche il bianco/nero e, recentemente, la tecnica digitale e il collage.
I suoi soggetti preferiti sono i paesaggi, la natura, fiori e giardini e le foto di viaggi scattate in varie parti del mondo.
Ha partecipato a concorsi fotografici nazionali e internazionali ottenendo lusinghieri successi e ha partecipato a numerose rassegne espositive, di fotografia e d’ arte contemporanea.
Sue immagini fanno parte della collezione AFI – Archivio Fotografico Italiano - e di collezioni pubbliche e private.
“Bocciovo” sono esposte nella saletta museo della Locanda dell’ Arte, con i 13 pastelli del Maestro Ezio Gribaudo, realizzati nel 1961 durante il viaggio a New York. Un’ altra opera del grande artista torinese, una tecnica mista dal titolo “Le uova pasquali russe”, è esposta nella sala che ospita l’ interessante e preziosa collezione di uova pasquali russe di Maria Palumbo Sormani. Sono 54 esemplari del XIX secolo e inizio XX secolo, per la maggior parte uova realizzate in porcellana della Manifattura Imperiale e opere di fine artigianato artistico in vetro, cristallo, argento, bronzo dorato, legno e papier-maché. Si potrà ammirare anche un raro uovo di struzzo ed un singolarissimo reperto armeno del XVIII secolo.
Le decorazioni sono dipinte e incise, e rivelano stili e gusti estetici diversi, tradizioni religiose e laiche e segni delle diverse culture del mondo russo.
Per l’ occasione è edito un catalogo nel quali si raccontano storie, avventure e leggende dell’ uovo e dei loro protagonisti, dagli Zar agli eroi, Santi e Principesse, compreso anche un condottiero ed un esploratore del Monferrato. Il catalogo è curato da Mario e Luisa Coccopalmerio.
Alcune uova hanno raffigurazioni di rose e rose si possono ammirare anche nel roseto di Maria Sormani sul bricco all’ ingresso della Locanda dell’ Arte, dimora di grande fascino ed eleganza.
L’ evento rientra anche nella manifestazione di Riso & Rose in Monferrato, nei giorni 26 e 27 maggio. Ma la mostra delle uova imperiali russe durerà fino al 6 gennaio 2013.
Per maggiori informazioni tel. 0142.944470 – Locanda dell’ Arte – Via Asilo Manacorda 3 – Solonghello (AL).