Ezio Gribaudo e Giorgio de Chirico – Memorie ritrovate

Torino - 11/06/2015 : 11/06/2015

Un libro che si sviluppa come un racconto per immagini e che descrive l’amicizia e il rapporto professionale tra Ezio Gribaudo e Giorgio de Chirico attraverso gli episodi dei loro incontri e le tappe della loro collaborazione professionale per tre importanti pubblicazioni dell’artista.

Informazioni

Comunicato stampa

Un libro che si sviluppa come un racconto per immagini e che descrive l’amicizia e il rapporto professionale tra Ezio Gribaudo e Giorgio de Chirico attraverso gli episodi dei loro incontri e le tappe della loro collaborazione professionale per tre importanti pubblicazioni dell’artista.

La memoria e i luoghi della Metafisica nella Torino degli anni settanta, che vede i due protagonisti riuniti sotto la lapide in memoria di Nietzsche, quasi a testimoniare un’affermazione di paternità

Gribaudo a Roma ospite di de Chirico per la preparazione della monografia Fabbri curata da Isabella Far, e poi de Chirico a Parigi per il vernissage della mostra di Ezio Gribaudo alla Galerie de France.
Un omaggio all’amicizia, nel tempo/non tempo della narrazione, per ritrovare la fisionomia di un rapporto autentico nel rispetto reciproco dei rispettivi ruoli e nella suggestiva poetica della rappresentazione.

Stefano Cecchetto, (Venezia 1954), critico, storico dell’arte e curatore indipendente, collabora con importanti Musei e istituzioni culturali in Italia e all’estero. Dal 1976 al 1984 ha collaborato con La Biennale di Venezia; dal 1998 al 2003 è stato consulente alla Fondazione Bevilacqua La Masa. Attualmente è direttore artistico del Museo del Paesaggio e collabora con l’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti di Venezia per la realizzazione delle mostre a Palazzo Cavalli Franchetti. Dal 2011 è nel comitato scientifico del Lu.C.C.A. Center of Contemporary Art.
Come curatore ha realizzato numerose mostre d’arte tra le altre: L’amitié, la seule patrie: Alberto e Diego Giacometti, Balthus, Henri Cartier-Bresson; Dada a Zurigo-Cabaret Voltaire; Nono-Vedova, Diario di bordo; Pontus Hulten, artisti da una collezione; ARP, Jean & Sophie. Dada e oltre; Niki de Saint Phalle; Jean Dubuffet e l’Italia; Marcel Duchamp: L’arte di negare l’arte; Vedova/Tintoretto; Marcel Duchamp, Re-made in Italy; Inquieto Novecento.
Nel 2008 ha pubblicato per le edizioni Cicero il volume: “La Città, breve storia di una rivista di lettere ed arti a Venezia, 1964-1967”; nel 2011 ha pubblicato per Skira: “Ezio Gribaudo e Lucio Fontana, Cronaca di un viaggio americano”