Evento d’Arte Sacra

Piacenza - 28/09/2014 : 28/09/2014

Evento realizzato in collaborazione con la Galleria Placentia Arte.

Informazioni

Comunicato stampa

EVENTO D’ARTE SACRA

L’antica Basilica di Sant’Eufemia inaugura l’altare dedicato a
KAROL WOJTYLA oggi SAN GIOVANNI PAOLO II
Opera d’arte storia e fede dell’artista FRANCO SCEPI
Evento realizzato in collaborazione con la Galleria Placentia Arte
Inaugurazione domenica 28 settembre ore 11


La nostra antica Basilica si fregerà di un evento straordinario dai contenuti artistici tra storia e fede; una cappella dedicata a San Giovanni Paolo II creata dall’artista Franco Scepi con la benedizione del Card. Stanislaw Dziwisz Arcivescovo Metropolita di Cracovia ( per quaranta anni, segretario particolare di Karoll Wojtyla)

L’altare sarà ubicato alla destra di quello centrale e sul quale sarà posto il ritratto del Santo, originale dipinto di Franco Scepi gemello di quello realizzato dall’artista e donato al Papa in Vaticano dai Premi Nobel per la Pace durante l’udienza del 1999.
La pala dell’altare e le gambe che lo sorreggono sono state integrate con formelle in bassorilievo che replicano lo storico simbolo “L’Uomo della Pace di Scepi”; esatta reiterazione di quelle archiviate dalla Fondazione Codex Codicum che se ne fregia sullo storico Tomo.IPax custodito nelle Biblioteche Vaticane ,( l’immagine della testa dell’uomo, prigioniero nel muro delle intolleranze politiche e religiose, fu ispirata a Franco Scepi dallo stesso Karol Wojtyla nel 1977).
La liturgia è maestra di fede e realtà viva. Per questo si è scelto nella realizzazione artistica dell’altare di non evitare il confronto col sentire dei nostri giorni, con i suoi nuovi linguaggi, con la sua grammatica espressiva, forse sorprendente per le frequentazioni ed i raffronti che Franco Scepi ebbe con l’arte Fluxus e poi con il profeta della Pop Art Andy Warhol. Ecco perché nel progettare, l’artista ha creato e posto anche due piccoli bassorilievi in marmo che simboleggiano l’era cristiana e la nuova era dell’acquario il cui passaggio è stato segnato da Giovanni Paolo II.
Franco Scepi è l’artista che collaborò con Andy Warhol negli anni 70 ed in seguito capovolse il senso della Pop Art verso l’etica, per contrastare l’intasamento S-comunicativo delle immagini.