Ettore Favini – Postcard from…/ Verdecuratoda…voi

Roma - 26/02/2013 : 05/04/2013

La Fondazione Pastificio Cerere a Roma presenta due progetti espositivi che hanno come protagonista Ettore Favini: la mostra personale Verdecuratoda…voi. e il primo appuntamento della terza edizione di Postcard from… dal titolo Le farfalle volano sulla città pulita. I due eventi sono a cura di Marcello Smarrelli, Direttore artistico della Fondazione.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE PASTIFICIO CERERE
  • Indirizzo: Via Degli Ausoni 7 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 26/02/2013 - al 05/04/2013
  • Vernissage: 26/02/2013 ore 19
  • Autori: Ettore Favini
  • Curatori: Marcello Smarrelli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: info@pastificiocerere.it
  • Patrocini: Con il patrocinio di Provincia di Roma Il progetto Postcard from... è realizzato in collaborazione con APA affisioni La mostra Verdecuratoda...voi. è realizzata in collaborazione con Canedicoda Sponsor tecnico Casale del Giglio

Comunicato stampa

Da martedì 26 febbraio a venerdì 5 aprile 2013, la Fondazione Pastificio Cerere a Roma presenta due progetti espositivi che hanno come protagonista Ettore Favini: la mostra personale Verdecuratoda...voi. e il primo appuntamento della terza edizione di Postcard from... dal titolo Le farfalle volano sulla città pulita. I due eventi sono a cura di Marcello Smarrelli, Direttore artistico della Fondazione.
La ricerca di Favini tende ad esplorare il rapporto dell'uomo con la natura e lo scorrere del tempo, leggendo il contesto sociale nella sua complessità

Le opere – realizzate utilizzando tecniche e materiali diversi – diventano materia processuale esse stesse. Ogni intervento è infatti aperto e sembra costituire l'evoluzione, la crescita e la messa in discussione del precedente.
Alla Fondazione Pastificio Cerere l’artista ripropone il tema dell’ecologia in chiave contemporanea coinvolgendo lo spettatore in un “gioco” che lo impegna ad un atto responsabile verso se stesso e verso l’ambiente. Un atto compiuto da un singolo può produrre cambiamenti sostanziali solo se si ripete innumerevoli volte e tanti micro cambiamenti su scala locale possono dare vita, se uniti tra loro, ad un macro cambiamento.

LA MOSTRA Verdecuratoda...voi.
Verdecuratoda...voi rientra nel più ampio progetto Verdecuratoda, iniziato nel 2005 e rappresenta l'opportunità di attuare una vera e propria metamorfosi dell’ambiente. Oltre all’obiettivo di avviare la forestazione urbana di specie verdi, questa fase del progetto si propone di riportare le farfalle in città, restituendo alle aree urbane questo importante indicatore dello stato di salute dell'aria. L’intervento si configura come il numero zero di una serie successiva di eventi simili da riproporre su scala internazionale.
La mostra prevede alcuni dispositivi in stretta relazione tra loro. All’interno dello spazio sarà posizionata una scultura-distributore da dove si potranno prelevare, con una moneta da 1€, sfere contenenti semi di piante, di cespugli e di fiori utili alla vita, alla riproduzione e all'alimentazione delle farfalle. Il fruitore potrà, attraverso le istruzioni contenute all'interno, piantare i semi diventando parte attiva dell’operazione, anche grazie al proprio supporto economico. L’obiettivo è di realizzare la più grande scultura vegetale del mondo.
Nel cortile l’artista realizzerà un allestimento con le varie specie arboree simili a quelle dei semi presenti nelle sfere.
Inoltre, nell’ex silos del Pastificio sarà proiettata La Verde Utopia, una conversazione di Ettore Favini con Alessandra Sandrolini a Gilles Clément, giardiniere, teorico del Terzo Paesaggio, del Giardino Planetario e sostenitore della biodiversità. Nel video vengono sollevati i principali temi che partono dalla ricerca di Clèment: la diversità, analizzata a livello economico, ecologico e sociale, concludendo con l'utopia “realizzabile” proposta dal paesaggista francese.
Il progetto prevede la realizzazione di un sito (HYPERLINK "http://www.verdecuratoda.com/"www.verdecuratoda.com) dove il pubblico potrà indicare il punto esatto della propria semina e inviare le immagini delle piantine germinate, contribuendo così a realizzare la mappa della scultura vegetale. Il sito conterrà anche l’elenco dei luoghi dove nel tempo verranno collocati i nuovi distributori di semi.
Oltre all’acquisto dei semi sarà possibile contribuire alla realizzazione del progetto con una donazione presso Banca Etica, in cambio della quale si riceverà un oggetto in edizione limitata realizzato dall’artista in collaborazione con Canedicoda.

In occasione dell’inaugurazione sarà presentato il progetto realizzato in collaborazione con lo studio di architettura romano IaN+, invitato da Emilia Giorgi, che ideerà il concept dei distributori automatici posizionati in seguito negli spazi di istituzioni, fondazioni, musei interessati ad aderire all’iniziativa Verdecuratoda.
Più che un semplice oggetto, il distributore diventa una micro architettura che definisce uno spazio d’uso, dando un valore alla sua funzione primaria, un’opera d’arte collettiva.

IL PROGETTO Postcard from...Ettore Favini. Le farfalle volano sulla città pulita
La mostra ha un suo ideale proseguimento nel manifesto ideato da Ettore Favini per Postcard from... – progetto volto a diffondere l’arte contemporanea nel contesto urbano – dal titolo Le farfalle volano sulla città pulita.
Il progetto consiste nell’invitare artisti italiani e internazionali a ideare un’immagine per un manifesto di grandi dimensioni (400x300 cm), affisso sia nel cortile della Fondazione Pastificio Cerere e che in vari impianti pubblicitari di Roma messi a disposizione da A.P.A. - Agenzia Pubblicitaria Affissioni.
Ettore Favini ha realizzato un manifesto, in cui compaiono immagini di farfalle italiane per la maggior parte scomparse dalle nostre città, con l’intenzione di ripopolare idealmente i luoghi in cui verranno affissi durante il periodo della mostra.
Le precedenti edizioni di Postcard from... hanno visto la partecipazione di: Lara Alamarcegui, Massimo Grimaldi, Reto Pulfer, Raphaël Zarka nel 2011 e Berger&Berger, Claire Fontaine, Alistair Frost, Damien Hirst, Allison Katz nel 2012.

L’ARTISTA
Ettore Favini, nato a Cremona nel 1974, vive e lavora a Cremona. Nel 2006 ha vinto il Premio Artegiovane “Torino e Milano incontrano l’Arte”, nel 2007 ha vinto il prestigioso Premio New York alla Columbia University di New York, nel 2009 e` stato finalista al Premio per gli Amici del Castello di Rivoli e nel 2012 è stato residente alla Civitella Ranieri Foundation. Ha esposto in numerose istituzioni nazionali ed internazionali, tra cui: Italian Academy, NY; ISCP, NY; Accademia di Francia a Roma - Villa Medici; American Academy in Rome; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; CCCS Strozzina, Firenze; MAR, Ravenna.

laN+
Carmelo Baglivo, Luca Galofaro, Stefania Manna, fondano IaN+ nel 1997 a Roma. Lo studio è una struttura multidisciplinare che si pone l’obiettivo di costituire un punto di incontro e di sovrapposizione tra la teoria e la pratica in architettura e design.
In questi anni hanno raccolto diversi riconoscimenti : la Medaglia D’Oro all’Architettura Italiana; il Prix Spécial – Catégorie Enseignants dell’École Spéciale d’Architecture di Parigi nel 2011, la menzione d’onore al premio Zumtobel Award 2012. Hanno vinto concorsi nazionali e internazionali.
I progetti La casa di Goethe, Fundació Mies van der Rohe New Headquarter e Microutopias fanno parte della collezione permanente del FRAC Centre di Orléans.
Dal 2012 i modelli dei progetti Cheongna City Tower ed Emptiness sono entrati a far parte della collezione del Museo MAXXI di Roma.