Etnografie del contemporaneo: Gentrificazione e margini

Palermo - 17/04/2020 : 19/06/2020

Quarto ciclo del Seminario permanente Etnografie del Contemporaneo, ideato e coordinato da Rosario Perricone.

Informazioni

Comunicato stampa

A partire da venerdì 17 aprile l'Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari organizza il quarto ciclo del Seminario permanente Etnografie del Contemporaneo, ideato e coordinato da Rosario Perricone. Il seminario prevede 10 incontri incentrati sul tema Gentrificazione e margini che si terranno on line ogni venerdì alle ore 17.00 (ad eccezione di giovedì 30 aprile) dal 17 aprile al 19 giugno 2020



L'iniziativa è realizzata con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo - Direzione generale biblioteche e istituti culturali, Piano Cultura Futuro Urbano - "Biblioteca di quartiere" e della Regione Sicilia - Assessorato beni culturali e identità siciliana in collaborazione con l' Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario, l'Accademia di belle arti di Palermo, l'Università degli Studi di Palermo, il Dottorato di ricerca in "Studi Umanistici" Internazionale, la Fondazione Ignazio Buttitta.

Info: 091.328060

www.museodellemarionette.it

COMPILA IL FORM ONLINE PER L'ISCRIZIONE

Saranno riconosciuti dei crediti formativi agli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Palermo.

La gentrificazione è il processo attraverso cui un quartiere popolare viene trasformato in area residenziale per ceti abbienti. Tale fenomeno, tipico dell'economia delle città globali postindustriali, comporta la radicale trasformazione del tessuto sociale e del paesaggio urbano, e si sviluppa in stretta correlazione con altri mutamenti sociourbani quali turistificazione e urban displacement.

Il concetto di gentrificazione – calco italiano dall'inglese gentrification – è stato coniato dalla sociologa britannica Ruth Glass nel suo London: Aspects of Change (MacGibbon & Kee, 1964) e poi applicato ampiamente nelle scienze sociali. In Italia, il termine si impone nel lessico antropologico a partire dagli anni 90 come strumento indispensabile per la lettura delle trasformazioni in corso nei grandi centri urbani.

Il processo di gentrificazione riguarda attualmente porzioni significative del centro storico ed è alla base di un acceso dibattito sia istituzionale che culturale.

Il ciclo di seminari Etnografie del Contemporaneo si propone di contribuire criticamente a tale dibattito, inquadrando la riflessione scientifica e politica sulle trasformazioni dei quartieri popolari delle città nel più vasto panorama italiano, europeo e mediterraneo.