Estate Pisana 2012 – Parte 2a

Pisa - 20/08/2012 : 31/08/2012

Continua stagione delle esposizione al GAMeC CentroArteModerna di Pisa (Lungarno Mediceo,26), con la seconda parte della mostra Artisti in Permanenza / Estate Pisana 2012 dedicata completamente ai pittori pisani di nascita o adozione.

Informazioni

  • Luogo: CENTROARTEMODERNA
  • Indirizzo: Lungarno Mediceo 26 - Pisa - Toscana
  • Quando: dal 20/08/2012 - al 31/08/2012
  • Vernissage: 20/08/2012 ore 10.30
  • Curatori: Massimiliano Sbrana
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: 10-12,30 o su appuntamento. Chiuso Sabato e Domenica e lunedi mattina.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Artisti in Permanenza / Estate Pisana 2012 - Parte 2a

Dal prossimo 20 Agosto 2012 dopo la brevissima interruzione di Ferragosto continua stagione delle esposizione al GAMeC CentroArteModerna di Pisa (Lungarno Mediceo,26), con la seconda parte della mostra Artisti in Permanenza / Estate Pisana 2012 dedicata completamente ai pittori pisani di nascita o adozione.

Questo annuale appuntamento con l'ARTE CONTEMPORANEA a cura da Massimiliano Sbrana, dedicata agli autori pisani, raccoglie interessanti opere pittoriche e scultoree e grafiche di numerosi artisti del panorama cittadino



Di particolare rilievo sono le opere di Paolo Lapi, tra i più noti pittori e grafici toscani, la cui l’intensa attività artistica, partita da una visione realistica si è diretta poi verso modelli espressivi sempre più informali e fantastici; Renzo Bussotti artista di risonanza nazionale che presenta alcuni dei suoi dipinti senza inseguire suggestioni filosofiche o culturali, ma consapevole ormai che le sue tele sono organismi pulsanti di vita propria, che ci guidano in un affascinante viaggio dentro le cose, dentro la realtà; Ferruccio Pizzanelli con una deliziosa natura morta; Renzo Galardini attraverso le numerose opere grafiche e pittoriche dedicate alla tradizione pisana ed in particolare al Gioco del Ponte; Gino Bonfanti artista che da sempre ha dipinto la sua città adottiva ossia Pisa); Uliano ed Alberto Martini , padre e figlio legati entrambi alle bellezza ed alla poesia della nostra città e del suo territorio, in particolare San Giuliano Terme ed Asciano; Aspreno Simonelli pittore en plein air che nel corso della sua lunga carriera ha realizzato numerose opere dedicate alla campagna pisana ed alla sua città; FIDIO BARTALINI nelle cui opere i contenuti sono liberati da forzature ideologiche o esistenziali, e perfino il momento ecologico si fa rivelante solo a posteriori, cioè moderatamente funzionale o estraneo per una lettura estetica dei suoi dipinti ad olio; PIERO BERNARDINI e il suo mondo appartato dove si manifestano riferimenti figurali che ne fanno un autore appartato , sì, ma attento e meticoloso osservatore nelle zone della ricerca artistica che più gli confanno; MILENA MORIANI la cui pittura è difficilmente imbrigliabile in una limitata definizione, si muove dal figurativo al disfacimento astratto che ancora mostra dei segni riconoscibili dell'esistenza delle cose.

Ecco nel dettaglio gli artisti in esposizione in questa seconda parte:

Curzio Marchi, Milena Moriani, Giovanni Giuliani, Mario Meucci, Alberto Berti, Corrado Bechelli, Daniela Maccheroni, Salvatore Pizzarello, Ferruccio Pizzanello, Paolo Lapi, Fernando Palagano, Domenico Corrado, Uliano Martini, Franco Banti, Aspreno Simonelli, Paolo Fidanzi, Stefano Ballantini, Gino Bonfanti, Spartaco Carlini, Giuseppe Viviani, Alessandro Volpi, Romano Costa, Renzo Bussotti, Piero Bernardini, Carlo Lapucci, Fidio Bartalini, Michela Radogna, Anna Maria Taddei, Cesare Borsacchi, Roberto Barbuti, Bruno Magoni, Renzo Galardini, Marta della Croce, Dolfo, Alberto Martini, Italo Lotti, Vincenzo Fancelli.