Eros Mauroner – Spigolature

Milano - 22/12/2012 : 21/06/2013

Eros Mauroner ha fotografato le varie fasi dei lavori di restauro e riqualificazione dei locali della Stazione Centrale di Milano, un tempo ex-deposito bagagli di prima classe, in occasione dell’apertura di un nuovo punto vendita Saturn.

Informazioni

  • Luogo: STAZIONE CENTRALE
  • Indirizzo: Piazza Luigi Di Savoia 1 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 22/12/2012 - al 21/06/2013
  • Vernissage: 22/12/2012 no. ore 8 apertura
  • Autori: Eros Mauroner
  • Curatori: Silvia Bignetti
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: ore 8.00-22.00

Comunicato stampa

Eros Mauroner ha fotografato le varie fasi dei lavori di restauro e riqualificazione dei locali della Stazione Centrale di Milano, un tempo ex-deposito bagagli di prima classe, in occasione dell’apertura di un nuovo punto vendita Saturn. Ogni fotografia possiede una singolare forza espressiva, la suggestione dello sforzo, fisico e progettuale diviene tangibile grazie anche alla particolare complessità e luminosità dell'ambiente “cantiere”



SPIGOLATURE

Le immagini vanno oltre la descrizione puramente tecnica lasciando allo spettatore la possibilità di intraprendere in poco tempo un viaggio di mesi, dal quale si percepisce il grande impegno assolto in tempi incredibilmente brevi, la scoperta di originali decorazioni e pavimenti stile liberty, di elementi simbolici che raccontano vecchie storie, per la realizzazione di un ambiente rinnovato e contemporaneo nel rispetto della storia.
Ogni fotografia possiede una singolare forza espressiva, la suggestione dello sforzo fisico e progettuale diviene tangibile grazie anche alla particolare complessità e luminosità dell'ambiente cantiere.
La serie elaborata attraverso la duplicazione speculare mostra una forma del tutto inaspettata. La congiunzione di geometrie e colori da vita a visioni nuove, ambienti onirici nei quali l’orientamento si perde nei pieni e nei vuoti suggerendo punti di vista di un’intensa dinamicità spaziale.
Il progetto vede non solo la valorizzazione di un luogo pubblico dal punto di vista commerciale, ma anche la volontà di comunicare un messaggio che possa riportare alla luce importanti testimonianze del patrimonio storico artistico del nostro paese.
A completamento della selezione d’immagini, il filmato racconta in tre minuti uno spazio di 2.500 mq, il cantiere come l’agorà contemporanea che ha visto l’incontro, la partecipazione e la collaborazione di centinaia di persone mentre svolgevano le mansioni più diverse.
La forza delle azioni umane ha permesso la realizzazione di un’ambizione che vedeva l’innovazione nella fusione tra impresa e cultura.

Fotografie di Eros Mauroner
Con la collaborazione di: Marta Pirlo, Gabriele Donati