Eros. Contemporary art

Pisa - 23/02/2013 : 06/03/2013

Perché dunque Eros e Art? Perché l’arte è anzitutto seduzione, fascino, stimolo in grado di muoverci nella nostra interezza, corpo e mente. Ha un tale potere espressivo che su di noi produce innegabilmente un effetto erotico.

Informazioni

  • Luogo: CENTROARTEMODERNA
  • Indirizzo: Lungarno Mediceo 26 - Pisa - Toscana
  • Quando: dal 23/02/2013 - al 06/03/2013
  • Vernissage: 23/02/2013 ore 18.30
  • Curatori: Massimiliano Sbrana
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: 10-12,30/16,30-19,00 (feriali); Domenica 24 Febbraio 2013 17,00-19,00 (festivi telefonare) ; chiuso lunedì mattina.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Si inaugura Sabato 23 Febbraio 2013 alle ore 18,00 presso il GAMeC CentroArteModerna di Pisa (sul Lungarno Mediceo al numero 26) la mostra "EROS - Contemporary ART" , curata da Massimiliano Sbrana, che cercherà di fare maggior luce sul tema dell'Eros nell'arte, nell'intento di valorizzare la realtà artistica contemporanea italiana ed internazionale



Ecco l'elenco degli artisti seleziona per questa mostra:
Alisa Gabrielle, Stefano Ballantini, Carla Battaglia, Luciano Borin, Siberiana Di Cocco, Dolfo, Kenneth Engblom , Walter Giomi, Donata Imperio, Roberta Lovino, Maria Cristina Martinelli, Mònica Pèrez Pèrez, Tiziana Presti, Mauro Rigacci, Sonia Simoneschi, Laura Tosca

In tempi come questi, infatti, le immagini che quotidianamente ci arrivano dai media rischiano di cancellare l'essenza dell'eros, intesa come arte del corpo allo stato puro, quello che riguarda la fisicità finisce così per diventare “impuro” e secondario, alimentando quell'erotismo occulto che storicamente trova nell'arte una via di fuga dalle costrizioni della realtà sociale.
Perché dunque Eros e Art? Perché l’arte è anzitutto seduzione, fascino, stimolo in grado di muoverci nella nostra interezza, corpo e mente. Ha un tale potere espressivo che su di noi produce innegabilmente un effetto erotico. È sempre stato così, dall’alba dei tempi. Basta entrare in un museo, o andare al cinema, ascoltare la radio, che l’eros, in quanto tematica, è ancora centrale nell’arte tout-court. C’è ovunque sessualità, desiderio, provocazione. E non importa che sia arte antica o moderna, occidentale piuttosto che africana o asiatica: questo è un elemento che accomuna tutte le culture e le epoche del mondo.
Artisti presenti : Alisa Gabrielle, Stefano Ballantini, Carla Battaglia, Luciano Borin, Siberiana Di Cocco, Dolfo, Kenneth Engblom , Walter Giomi, Donata Imperio, Roberta Lovino, Maria Cristina Martinelli, Mònica Pèrez Pèrez, Tiziana Presti, Mauro Rigacci, Sonia Simoneschi, Laura Tosca