Eron – Blending

San Marino - 15/11/2013 : 12/01/2014

Eletto miglior street artist italiano dalla rivista specializzata AL Magazine alla fine degli anni novanta, ha continuato nel corso del tempo a sperimentare ed affinare la tecnica della spray painting fino ad ottenere un risultato pittorico unico e riconoscibile.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO SUMS
  • Indirizzo: Via Alessandro Belluzzi 1 - San Marino
  • Quando: dal 15/11/2013 - al 12/01/2014
  • Vernissage: 15/11/2013 ore 18,30
  • Autori: Eron
  • Generi: personale, street art

Comunicato stampa

Con il titolo "BLENDING”, la Repubblica di San Marino ospiterà negli spazi di Palazzo SUMS dal 15 novembre 2013 al 12 gennaio 2014, la mostra personale dell'artista italiano Eron. Eletto miglior street artist italiano dalla rivista specializzata AL Magazine alla fine degli anni novanta, ha continuato nel corso del tempo a sperimentare ed affinare la tecnica della spray painting fino ad ottenere un risultato pittorico unico e riconoscibile.

Eron realizza i suoi lavori sia sui muri urbani sia su tela considerando sempre il contesto nel quale interviene

Le opere murali che Eron crea in strada toccano spesso temi sociali mentre quando dipinge in studio, la sua ricerca figurativa va oltre la semplice rappresentazione di un soggetto. All'interno dello stesso dipinto, disegno e realtà si fondono dando origine ad una materializzazione del pensiero in una visione onirica trasmettendoci degli inediti dejà vu che ci ri-sintonizzano su alcune sensazioni già vissute. Immagini che non si fermano alla retina, ma la oltrepassano entrando nel subconscio grazie alla creazione di uno spazio/tempo pittorico nel quale disegno, realtà e pensieri diventano immagini che in maniera del tutto soggettiva interpretiamo.

Nel 2009 vince il Premio Terna ed espone al Chelsea Art Museum di New York.
Conosciuto a livello internazionale per la sua ricerca figurativa nel mondo della street art e della pittura contemporanea, Eron è stato invitato ad esporre in numerose mostre personali e collettive esponendo insieme a vari artisti come Obey, Ericailcane, Blu, Ozmo, Olek, Phase 2, Flavio Favelli, Gabriele Basilico, Enzo Cucchi.

Con l’opera dal titolo “Forever and ever... Nei secoli dei secoli...”, realizzata da Eron nel 2010, per la prima volta nella storia la street art entra nel luogo dove l'Arte supera i secoli: la Chiesa. Viene affermata la "consacrazione" di un'arte che fino ad oggi è stata oggetto di un "pregiudizio universale". Nel 2012, il MMOMA magazine, rivista ufficiale del Moscow Museum of Modern Art, gli ha dedicato un ampio servizio per l'originalità e la poetica del suo stile figurativo che unisce disegno e realtà, confondendone i confini.

Eron ha esposto in diverse parti del mondo tra cui Horizon One Gallery - Museo d'Arte Moderna di El Cairo, Chelsea Art Museum di New York, Palazzo delle Esposizioni di Roma, Palazzo della Permanente di Milano, Binz & Kreamer Gallery di Colonia, al PAC - Padiglione Arte Contemporanea di Milano, Galleria Nazionale delle Marche, Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Trieste, Civic Centre Ozumba Mbdiwe of Lagos - Nigeria, TOMAV - Torre Moresco Centro Arti Visive - Fermo, LC Gallery di Berlino, Ego Gallery di Lugano, Biennale di Venezia.