Ergasteria. L’Arte di Venela

Pontecagnano Faiano - 23/11/2019 : 12/01/2020

Mostra alla scoperta della creatività artigianale al femminile.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI PONTECAGNANO
  • Indirizzo: via Lucania - Pontecagnano Faiano - Campania
  • Quando: dal 23/11/2019 - al 12/01/2020
  • Vernissage: 23/11/2019 ore 18,30
  • Generi: artigianato
  • Orari: martedì – domenica dalle ore 9.00 alle 19.00. Chiuso il Lunedì.
  • Biglietti: Biglietti: ingresso gratuito sabato 23 Novembre in occasione dell’iniziativa del MiBACT #iovadoalmuseo. Nei giorni successivi ingresso con il biglietto del Museo. Info e prenotazioni laboratori: [email protected] ; 089/848181 – Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano

Comunicato stampa

Sabato 23 Novembre, alle ore 18.30, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, sarà inaugurata nella suggestiva cornice del Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano la mostra “Ergasteria. L’Arte di Venela” – alla scoperta della creatività artigianale al femminile


L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Polo Museale della Campania, la Regione Campania, il Comune di Pontecagnano Faiano e ideata dall’Associazione Pandora Artiste Ceramiste, vedrà l’esposizione al MAP di straordinari manufatti in ceramica realizzati da artiste provenienti da ogni parte del mondo che, con creatività e passione, hanno riprogettato in chiave contemporanea i reperti della collezione degli “Etruschi di frontiera”.
Ergasteria – in greco le officine in cui ceramisti, scultori e metallurghi realizzavano i loro manufatti, intende evocare il carattere non solo artistico ma anche artigianale delle opere in mostra, in connessione con un luogo, il Museo, che è esso stesso officina creativa e laboratorio di idee. Come contemporanee Venela, nome di una donna etrusca vissuta a Pontecagnano nel VII sec. a.C., le artiste di Pandora ci condurranno nel loro mondo creativo accomunato dalla sensibile reinterpretazione di materia, tecniche e forme antiche, riprendendo il filo di un racconto al femminile iniziato migliaia di anni fa.
La Mostra delle artiste ceramiste dell’Associazione Pandora si innesta perfettamente nella programmazione culturale del Museo Archeologico di Pontecagnano – dichiara il direttore del Museo Gina Tomay - caricandosi di significati di duplice valenza: da un lato l’esposizione di ceramiche contemporanee ispirate ai reperti archeologici del Museo prosegue il dialogo tra archeologia e manifestazioni artistiche e artigianali contemporanee avviato al MAP fin dal 2013; dall’altro la connessione alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebra il 25 novembre, allarga la prospettiva ponendo in primo piano l’attenzione e l’interesse per una tematica che rappresenta una vera e propria emergenza sociale.
L’arte ceramica è da sempre il terreno di studio, di ricerca e di sperimentazione a più voci dell’associazione Pandora. La stessa intende sostenere il suo progetto di “arte relazionale”, dove le capacità umane e creative riescono a valorizzare non solo le tradizioni e i luoghi del nostro territorio ma travalicano realtà più estese. La ceramica qui diviene il mezzo tecnico ed espressivo per una innovativa ricerca creativa guidata da uno sguardo al femminile, sensibile alla salvaguardia del patrimonio storico, artistico - culturale e alle esperienze creative in corso; un’occasione per manifestare l’attitudine della donna ad esprimere valori, progetti, personalità e percorsi legati alla contemporaneità, nell’arte, nella cultura e nell’artigianato – afferma Anna Rita Fasano, presidente dell’Associazione Pandora e curatrice della mostra.
La serata inaugurale sarà arricchita dalla performance di Alba Pagano e delle artiste ceramiste “Over Red” – Installazione art collective, che coinvolgerà il pubblico stimolando momenti di riflessione sul tema della lotta contro la violenza di genere.
I temi culturali e sociali promossi dalla mostra coinvolgeranno l’intera comunità con l’esposizione nelle vetrine dei negozi di Pontecagnano, durante tutto il periodo della rassegna, di scarpette rosse in ceramica, simbolo della lotta alla violenza sulle donne, grazie alla collaborazione dell’Associazione Pandora con le attive realtà locali di Artéclaté e Paesaggi Narranti.
La mostra si concluderà il 12 Gennaio 2020.
Da novembre a gennaio sono previsti al Museo incontri e attività che contribuiranno a promuovere presso diverse categorie di pubblico l’arte della ceramica e la collezione del Museo Archeologico di Pontecagnano:


Sabato 30 novembre: Gli spazi delle emozioni: “ri-trova la lupa” – gioco collettivo dell’artista Maurizio De Rosa;
Domenica 1 dicembre: Family Clay: laboratori di ceramica, anche con il tornio, per adulti e bambini;
Martedì 3 dicembre: “Il Museo accessibile – Visioni ri…abilitate” – visite al Museo e laboratori di ceramica in occasione della Giornata Internazionale delle persone con disabilità;
Sabato 14 dicembre: Libera Mente Argilla – laboratori di ceramica e decorazione di bijoux;
Sabato 11 gennaio 2020: Finissage della mostra e donazione dell’opera collettiva dell’Associazione Pandora Matres – Donne di Terra – Donne di Fuoco (2015) – Laboratori di ceramica RAKU

In collaborazione con: Regione Campania, Comune di Pontecagnano Faiano, Associazione Italiana Città della Ceramica, Matres – Festival Internazionale di Ceramica al femminile, Artéclaté, Paesaggi Narranti.