Emilia Telese – Everyday Icons

Milano - 10/10/2013 : 25/10/2013

La mostra raccoglie una serie di fotografie realizzate tra il Regno Unito e la città di Milano, offrendo un'inedita panoramica sui comportamenti e le consuetudini legate alle rispettive culture e il diverso modo di essere “Eroi” della quotidianità.

Informazioni

  • Luogo: RIZHOMA GALLERY
  • Indirizzo: Via Plinio 20, 20129 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 10/10/2013 - al 25/10/2013
  • Vernissage: 10/10/2013 ore 19
  • Autori: Emilia Telese
  • Curatori: Martina Colajanni
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Giovedì 10 Ottobre 2013 alle ore 19.00 RizHoma.gallery presenta Everyday Icons, una mostra personale di Emilia Telese, artista italiana residente da quasi vent'anni in Inghilterra, a cura di Martina Colajanni. La mostra, in corso sino al 25 Ottobre, raccoglie una serie di fotografie realizzate tra il Regno Unito e la città di Milano, offrendo un'inedita panoramica sui comportamenti e le consuetudini legate alle rispettive culture e il diverso modo di essere “Eroi” della quotidianità



Everyday Icons nasce da una riflessione sulla società dell'immagine e sul linguaggio dei media, da sempre tematiche centrali nella ricerca dell'artista, che in questa occasione Telese sviluppa in maniera antitetica rispetto ai precedenti lavori, scegliendo di puntare il suo obiettivo sul quotidiano, su una realtà non costruita e lontana dagli scenari artefatti delle riviste patinate. Un reality a cielo aperto quello immortalato dalle fotografie dell'artista, che attraverso scatti fugaci e intimi svela una dimensione privata e comune della società contemporanea, che incrociamo tutti i giorni senza prestarle attenzione.

In occasione della mostra presso RizHoma.gallery Emilia Telese ha scelto di affiancare agli scatti realizzati nel Regno Unito una serie di fotografie scattate durante la sua breve permanenza a Milano, portando alla luce affinità e differenze nelle modalità con cui questi due popoli vivono la routine quotidiana e offrendo allo stesso tempo un ritratto dei suoi protagonisti privo di finzioni ed ipocrisie.

Il risultato è una “serie poetica”, come specifica l’artista, con un’indole drammatica ma al tempo stesso riflessiva. Un attacco a quella idea di bellezza costruita ed artefatta in voga nel mondo occidentale e verso l'attitudine sfrenata a costruire un'immagine traslata di se da sottoporre agli occhi degli altri.


EVERYDAY ICONS | EMILIA TELESE
10.10.2013/25.10.2013
a cura di Martina Colajanni
Opening
10.10.2013 ore 19.00

RizHoma.gallery
Via Plinio 20
Milano

Emilia Telese (1973) è un'artista italiana che vive e lavora nel Regno Unito. Diplomata all'Accademia di Belle Arti di Firenze nel 1996, espone il suo lavoro a livello internazionale dal 1994 partecipando a mostre ed eventi presso gallerie e istituzioni quali il New Forest Pavilion alla 51st Biennale di Venezia (Venezia, Italia), Ars Electronica (Linz, Austria), ZKM (Karlsruhe, Germania), Chashama (New York City, USA), Centro Cultural Telemar (Rio De Janeiro, Brasile), Manege (St Petersburg, Russia), Leeds City Gallery, ArtSway(New Forest, UK) e il Freud Museum (Londra UK). La sua pratica artistica, che può essere descritta come gesamkunstwerk – arte totale, spesso site specific e con riferimenti aperti alla cultura pop e all'ossessività dei media, affronta tematiche come il coinvolgimento consapevole, il dibattito sociale e politico, la comunicazione non verbale e la decostruzione dei comportamenti e degli stereotipi. Durante la sua carriera come performer ha dormito in una foresta, è stata inseguita dai paparazzi a Venezia, è atterrata su un elicottero in un campo da football in Danimarca, si è chiusa in una valigia a Southend e ha mangiato rosari nella casa di Sigmund Freud a Londra. Il suo lavoro performativo è stato presentato al Louvre di Parigi nell'aprile 2013, all'interno di “Michelangelo Pistoletto – Le Paradis sur terre - Anneé Un”.