Emanuela Ascari – Materia primaria

Maranello - 17/11/2012 : 07/12/2012

“Materia primaria”, è un intervento artistico di Emanuela Ascari che intende rivalutare la terra, nella sua accezione più ampia, come materia primaria di conoscenza e cultura, attraverso l’allestimento di un archivio di “libri di terre” che vanno a comporre una nuova area disciplinare tra le categorie del sapere di una biblioteca.

Informazioni

  • Luogo: MABIC - MARANELLO BIBLIOTECA CULTURA
  • Indirizzo: via Vittorio Veneto 5 - Maranello - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 17/11/2012 - al 07/12/2012
  • Vernissage: 17/11/2012 ore 17 tavola rotonda con Milena Bertacchini, geologa, responsabile del Museo Universitario Gemma 1786 dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Matteo Meschiari, antropologo, Università di Palermo, Paolo Ghiddi e Silvano Rutigliano, imprenditori agricoli.
  • Autori: Emanuela Ascari
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: lunedì 14,30-19, da martedì a sabato 9-13 e 14,30-19.

Comunicato stampa

Sabato 17 novembre inaugura al MABIC (Maranello Biblioteca Cultura) di Maranello “Materia primaria”, intervento artistico di Emanuela Ascari che intende rivalutare la terra, nella sua accezione più ampia, come materia primaria di conoscenza e cultura, attraverso l’allestimento di un archivio di “libri di terre” che vanno a comporre una nuova area disciplinare tra le categorie del sapere di una biblioteca

In occasione dell’inaugurazione – prevista alle ore 17 – si svolgerà anche un incontro-tavola rotonda su territorio e cultura con la partecipazione, oltre all’artista, di Milena Bertacchini, geologa, responsabile del Museo Universitario Gemma 1786 dell’Università di Modena e Reggio Emilia; Matteo Meschiari, antropologo dell’Università di Palermo; Paolo Ghiddi e Silvano Rutigliano, imprenditori agricoli (previsto anche un aperitivo-buffet biologico). Alla base di “Materia primaria” vi è una revisione del paradigma che lega l’essere umano al proprio ambiente secondo una visione ecosofica, ecocentrica piuttosto che antropocentrica, per la quale l’uomo è solo una parte di un ecosistema complesso, e il suo sapere viene in primo luogo dalla Terra. Campioni di terreni, rocce, sabbie, argille, fossili, prelevati nella provincia di Modena con attenzione alle varietà litogeologiche e dei suoli che caratterizzano il territorio, e catalogati secondo il luogo di provenienza, sono i testi di questo sapere. I prelievi sono stati eseguiti con la collaborazione della geologa Milena Bertacchini del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Modena e Reggio Emilia, e contattando alcuni imprenditori agricoli locali che coltivano in modo biologico e biodinamico, in una lunga esplorazione del territorio, dalla Bassa modenese all’Appennino Tosco-Emiliano.

Materia Primaria è un’opera ideata nel 2011 per la Biblioteca Civica Delfini di Modena, realizzata per Area Progetto OFF, e prodotta da Galleria Civica e Giovani D'Arte, Comune di Modena.