Elena Rivoltini – Barocco Elettronico

Milano - 03/03/2022 : 03/03/2022

L’artista Elena Rivoltini apre la rassegna degli Art Encounters al Volvo Studio Milano intitolata “Electric Body”, con il suo progetto di performance musicale “Barocco Elettronico”.

Informazioni

  • Luogo: VOLVO STUDIO MILANO
  • Indirizzo: Viale della liberazione ang, Via Melchiorre Gioia, 20124 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 03/03/2022 - al 03/03/2022
  • Vernissage: 03/03/2022 ore 19.30
  • Autori: Elena Rivoltini
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

Art Encounters al Volvo Studio Milano
Electric Body
un programma di quattro performance e una talk a cura di Mara Sartore
marzo - giugno 2022
Elena Rivoltini
Barocco Elettronico
Giovedì 3 marzo 2022, ore 19.30

L’artista Elena Rivoltini apre la rassegna degli Art Encounters al Volvo Studio Milano intitolata “Electric Body”, con il suo progetto di performance musicale “Barocco Elettronico”. Elena Rivoltini presenta una performance vocale e musicale che unisce
l’esuberanza barocca e il minimalismo elettronico. La fusione di mondi distanti e apparentemente inconciliabili sono il centro e il senso della ricerca artistica della performer

La sua voce, sempre live e mai pre-registrata, si fonde con le sonorità di sintetizzatori e software instruments. Melodie del repertorio antico si sovrappongono a bordoni ambientali generati dall’interazione tra campi magnetici. Il corpo stesso della performer è un campo magnetico, crogiolo di energie contrastanti che danno vita a innesti inconsueti tra la voce umana e l’ambiente elettronico, tra il mondo analogico e quello sintetico.

Elena Rivoltini è attrice e cantante lirica, performer e compositrice di musica elettronica. Diplomata presso la Scuola del Piccolo Teatro di Milano, porta avanti parallelamente gli studi di canto rinascimentale e barocco. È fondatrice di Barocco elettronico, progetto performativo che unisce teatro, musica antica, musica elettronica e visual art. è autrice ed esecutrice di performance per spazi teatrali e non, come gallerie d’arte, cappelle sacre e industrie dismesse. Collabora con musei d’arte contemporanea, teatri stabili, festival operistici, fashion exhibitions e committenti privati. Ha lavorato con Bob Wilson in Odyssey, con Fabio Condemi ne La filosofia nel boudoir, con Filippo Timi ne Il cabaret delle piccole cose, con Carmelo Rifici in Uomini e no, in Macbeth-Le cose nascoste e nell’opera di teatro musicale I Cenci di Giorgio Battistelli, con Alessio Maria Romano nello spettacolo di teatro-danza Choròs, con Fabio Cherstich nella performance Bocca Gufram e con VEGA per Triennale di Milano. Nel 2019 è performer, regista e drammaturga di L’Incoronazione di Poppea, presentato alla Biennale di Venezia under30. Ha composto con Pietro Bonomi le colonne sonore per il primo film di Salvatore Vitale. Nel 2021 fonda X4, società di curatela di eventi nel mondo dell’arte contemporanea e dello spettacolo. Parla cinque lingue: italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo e lavora occasionalmente come traduttrice e scrittrice.

Il programma proseguirà fino a giugno 2022 con due collettivi: SPIME.IM. e Masque e con il performer Michelangelo Miccolis. Oltre la scienza, l’arte diviene mezzo di comunicazione per raccontare la relazione tra corpo ed energia elettrica, creando momenti di ricerca e di comunicazione con il pubblico in grado di evidenziare gli effetti benefici e spettacolari di questa convivenza. Come appendice al programma si terrà un incontro intitolato “NFT e arte, bolla o rivoluzione?” Per riassumere e spiegare in cosa consiste il fenomeno degli NFT e come influenzerà il mondo dell’arte.

Attraverso gli Art Encounters, Volvo racconta sé stessa proiettando al contempo gli scenari della mobilità di domani: un viaggio verso il futuro espresso attraverso pratiche artistiche significative. I valori cardine del marchio Volvo sono Sicurezza e attenzione all'Ambiente in funzione della Sostenibilità e ad essi sono finalizzati innovazione e ricerca. Nella visione di Volvo saranno Elettrificazione, Automazione e Digitalizzazione dei servizi i tre elementi che renderanno possibile la libertà di movimento di domani. Un ruolo prioritario lo gioca l'elettrificazione in funzione dell'abbattimento delle emissioni CO2. Volvo è impegnata in una transizione verso l'elettrificazione delle proprie auto che verrà completata nel 2030. Un passaggio epocale nel quale è importante guidare il cliente sensibilizzandolo correttamente. Da qui l'importanza di poter evocare tale percorso anche attraverso visuali insolite e cariche di suggestioni come quelle consentite dal progetto Electric Body. Nel contesto di un approccio Sostenibile, Volvo pone al centro il rispetto della Persona intesa come individuo, la cui centralità è affermata sia nelle strategie sia nelle azioni concrete intraprese dalla Casa. Tale approccio ha come scopo quello di realizzare intorno alla Persona le condizioni per la migliore esperienza possibile sulla base di un'interazione evoluta con l'ambiente circostante. Per questo Volvo declina i propri valori anche in termini di azioni concrete e di partecipazione attiva nella società. In tale contesto s'inquadra l'attività del Volvo Studio Milano, raffinato ambiente di ispirazione scandinava nel quale il pubblico incontra Volvo e i suoi valori attraverso un programma di eventi culturali articolato su temi di fondo quali, ad esempio, Arte e Musica.

Evento promosso da:
Volvo Car Italia

Art Encounters al Volvo Studio Milano
Electric Body
un programma di quattro performance e una talk a cura di Mara Sartore
marzo - giugno 2022
Elena Rivoltini
Barocco Elettronico
Giovedì 3 marzo 2022, ore 19.30
Volvo Studio Milano
Viale della Liberazione angolo Via Melchiorre Gioia, Milano

Le performance avranno inizio alle ore 19.30 si prega dunque di arrivare per tempo in modo da esibire il green pass e prendere posto. Dato il numero di posti limitato s’invitano i giornalisti e il pubblico a confermare la propria partecipazione.
Nel rispetto delle norme di sicurezza anti Covid-19, l’accesso avverrà esclusivamente fronte alla presentazione del Super Green Pass.