Elena Amodeo – Volti della Luna

Milano - 24/07/2014 : 01/09/2014

Volti della Luna, secondo progetto basato sul dialogo tra l’arte di Elena Amodeo e la scrittura di Vittorio Schieroni.

Informazioni

  • Luogo: MADE4ART
  • Indirizzo: Via Ciovasso 17, 20121 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 24/07/2014 - al 01/09/2014
  • Vernissage: 24/07/2014 ore 18,30
  • Autori: Elena Amodeo, Vittorio Schieroni
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: visitabile su appuntamento

Comunicato stampa

Volti della Luna è la summer exhibition di Made4Art che vede protagonisti i due fondatori di questa nuova realtà dedicata alla comunicazione e all’organizzazione di eventi d’arte e cultura in tutte le sue manifestazioni


Volti della Luna, secondo progetto basato sul dialogo tra l’arte di Elena Amodeo e la scrittura di Vittorio Schieroni, prende l’avvio con l’esposizione presso Made4Art, dove le opere dell’artista – ritratti fotografici caratterizzati da interventi pittorici, tutti realizzati nel 2014 appositamente per la mostra – vengono esposte insieme ad altrettanti brani tratti dall’omonima raccolta di poesie dello scrittore, invito alla riflessione e spunto per l’interpretazione delle opere d’arte.
La figura umana diventa nelle opere di Elena Amodeo un territorio di scoperta: scatti in bianco e nero mettono in risalto i lati della personalità, con le sue luci e le sue ombre, con tocchi di colore a restituire un ideale contatto con la realtà. Individui che racchiudono in se stessi il dualismo bianco e nero tipico delle due superfici lunari, quella rivelata dalla luce del sole e quella celata allo sguardo.
La pubblicazione delle poesie di Vittorio Schieroni è una seconda tappa di questo progetto a quattro mani. La raccolta Volti della Luna è un’immersione all’interno della propria interiorità per metterne in luce le diverse sfumature, per rappresentare emozioni e stati d’animo troppo spesso nascosti o negati: aspetti differenti della medesima personalità, in un lavoro di introspezione e autoanalisi che mette a nudo l’individuo.
Ritratti dell’anima realizzati con l’immateriale linguaggio della poesia dialogano con volti trasfigurati dal linguaggio dell’arte, in un continuo confronto e scambio, nella mostra come tra le pagine del volume: suggestioni visive e parole si mischiano in un legame indissolubile, tra armonia e contrasto.
La mostra, con inaugurazione giovedì 24 luglio 2014, è visitabile su appuntamento fino a lunedì 1 settembre.