Dreams of Dalì

Bologna - 26/01/2012 : 28/01/2012

Spettacolo del Vancouver City Dance Theatre, in collaborazione con Aterdanza, regia e coreografia Roberta Baseggio.

Informazioni

  • Luogo: ARENA DEL SOLE
  • Indirizzo: Via Dell'indipendenza 44 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 26/01/2012 - al 28/01/2012
  • Vernissage: 26/01/2012 ore 21
  • Generi: performance – happening

Comunicato stampa

6, 27, 28 gennaio, Sala Grande - ore 21
Vancouver City Dance Theatre
DREAMS OF DALÌ
regia e coreografia Roberta Baseggio
testi originali Enrico Sorrentino (traduzione inglese David Bloom)
scene Italo Grassi progetto digital video Mauro Matteucci costumi Carmela Lacerenza
luci Franco Marri su progetto originale di Itai Erdal acconciature e trucco Monica Baseggio
spettacolo presentato in collaborazione con Aterdanza
Il Vancouver City Dance Theatre nasce in Canada nel 2009 per iniziativa di Roberta Baseggio e Enrico Sorrentino, coppia solidale nella vita e nella volontà di realizzare un progetto di danza multimediale e transdisciplinare basato sul principio rinascimentale della sinergia di arti, scienze e filosofia.
Questa creazione ci immerge nell’universo surreale e onirico di Salvador Dalì, il provocatore, l’enigmatico “Divine Moustaches” che si muove tra sensualità e femminilità, religione e mitologia, guidato da Sigmund Freud e da Gala, sua musa ispiratrice.
Nel corso della sua vita, Dalì è stato ossessionato dal suo subconscio e ha sempre rivendicato che solo attraverso l’arte egli era in grado di dare libertà al proprio inconscio, bypassando il filtro dei tentativi umani dettati dalla razionalità e dallo scetticismo. Nel saggio “L’interpretazione dei Sogni” Freud spiega come i sogni possano essere uno strumento attraverso cui comprendere meglio le nostre vite. I nostri sogni sono una risorsa che nutre la nostra esistenza e rivela i nostri più nascosti desideri e passioni. Dalì ci ispira con il suo magico ed intangibile mondo subconscio, in cui non partecipiamo, bensì sogniamo. Attraverso l’analisi delle immagini simboliche che compongono i sogni, ci viene fornita una chiave per comprendere il significato nascosto della vita
Uno spettacolo che esplora il mondo effimero dei sogni e della realtà attraverso un mix dinamico di danza, teatro, cinema, musica, canto, moda, tecnologia, immagini video virtuali che rispecchiano e ricreano l’atmosfera propria delle opere di Dalì.