Donna madre terra matrice

Vedano Olona - 03/03/2013 : 14/04/2013

V edizione della mostra collettiva che il laboratorio d'arte propone in occasione del mese di Marzo per rendere omaggio alla Donna.

Informazioni

  • Luogo: LA TANA DELLE COSTRUZIONI
  • Indirizzo: Via Papa Innocenzo 32 - Vedano Olona - Lombardia
  • Quando: dal 03/03/2013 - al 14/04/2013
  • Vernissage: 03/03/2013 ore 17,30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Tutti i giorni su appuntamento ore: 10-21
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

"donna-madre-terra-matrice è il tema, per l'anno 2013, della mostra collettiva che il laboratorio d'arte “la tana delle costruzioni” di Vedano Olona (VA) propone in occasione del mese di Marzo per rendere omaggio alla Donna.

L'inaugurazione della mostra si terrà presso lo spazio espositivo de “la tana delle costruzioni” domenica 3 marzo alle ore 17,30

Nel corso della serata inaugurale del 3 Marzo, gli Artisti presenti esprimeranno le loro preferenze per le opere esposte

L'opera favorita riceverà una menzione e l'artista selezionato potrà godere di condizioni agevolate per l'organizzazione di una mostra personale da tenersi presso lo spazio espositivo polivalente nel corso del 2014.

Ospite speciale dell'evento la cantante Susana Beatriz Alvear che si esibirà in un omaggio alla Pachamama con: canti, suoni, la danza Inca della “Semina della Pachamama - Huayno” ed una danza antropomorfa degli indios Mapuches del cono sud dell’America “Rahien”.

L'appuntamento è arrivato alla quinta edizione e si è rivelato anche in questa occasione un prezioso punto d'incontro tra esperienze di ricerca artistica molto differenti tra loro, grazie anche alla partecipazione di artisti provenienti da differenti ambiti e da aree geografiche disseminate su tutto il territorio nazionale.

Come negli anni precedenti non si sono voluti porre limiti alle forme d'arte ammesse, né creare categorie e suddivisioni tra i partecipanti, ma è stata espressamente richiesta una riflessione sul rapporto uomo-terra, nelle su implicazioni tecniche, simboliche, filosofiche, fenomenologiche, culturali, mitologiche, poetiche, di tradizione, sessuali, primitive.

Molti gli artisti che si sono espressi accompagnando le opere con presentazioni che si sono rivelate essere vere e proprie integrazioni poetiche alla produzione visiva.

A tutti i partecipanti un complimento per aver preso parte alla selezione, per la qualità delle opere proposte tra le quali le curatrici hanno selezionato:

Arend – Mappe
Terry Agostini - The Elephant
Iacopo Bassan – La radice
Michele Battistella – Terra Madre
Alessandro Bergamini (Ganesh) – Fuoco di Passione
Gabriella Borroni – Terra e cielo
Francesca Caraffini – Sincronismi
Nadia Cargnelli - Terra
Silvia Chezzi - Senza Titolo #1 / #2 /#3
Simona Corsico & Milena Tridico - La tela della vita
Paolo De Maio - Amore, stupore, pudore
Salvatore Esposito - Votum
Alessandra Ferri - Radici
Sam Franza - Forever
Fabio Gomez - Grembo
Katia Lattuada – Metamorfosi materna
Patricia Legrand - Dea Ido
Tina Mallia – Berta filava #2
Veronica Mazzucchi - Fuoco Acque Terra
Adriano Minora - Flusso
Monica Mura - Il gioco della vita
Pi & Ci (Paola Piatti & Cecilia Bossi) – Il Fiore
Elena Rimoldi - Evoluzione
Mariafrancesca Rognoni - Giro giro tondo casca il mondo casca la terra tutti giù per terra! È davvero un gioco infinito il ciclo della vita?
Sara Russo – Sulla terra
Alex Sala – Terra Madre
Maddalena Turchini – Il sogno di Gea
Francesca Volponi – La madre