Dominique Lomré – Repeat

Roma - 18/04/2015 : 29/05/2015

In mostra un libro d’artista, altri libri ed opere su carta (dal 2010 al 2014).

Informazioni

  • Luogo: STUDIO VARRONI - EOS LIBRI D'ARTISTA
  • Indirizzo: Via Saturnia 55, int. 2 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 18/04/2015 - al 29/05/2015
  • Vernissage: 18/04/2015 ore 18
  • Autori: Dominique Lomré
  • Generi: personale, disegno e grafica
  • Orari: dal martedì al venerdì ore 16 - 19 per appuntamento

Comunicato stampa

Dominique Lomré è nato a Rocourt in Belgio nel 1957. Già in giovane età mostra curiosità e interesse per l’arte che sviluppa alla “Maison des Jeunes”. Ne dipinge tutte le pareti ad affresco. Ne diventa l’animatore. Mette in scena testi di teatro, a volte come autore e sempre come regista, curandone le scenografie. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Liegi, poi parte per vivere negli Stati Uniti, tra New York e il Maine, avvicinandosi al “Bread and Puppet Theater” di Peter Schumann, e realizza maschere di cartone per una compagnia teatrale americana

Torna in Belgio e crea “l’Atelier Peinture” per un importante Centro per bambini autistici e disabili mentali “La Cité de l’Espoir”, a Verviers, dove lavorerà per alcuni anni. Nel 1985 parte per l’Italia, dedicandosi definitivamente alla sua grande passione e vocazione: la pittura. Lavorerà, con grande rigore e dedizione, nella campagna vicino Roma, fino alla sua scomparsa, il 1 agosto 2014.
La letteratura, l’altra passione, l’altra necessità; leggere: attività quotidiana indispensabile. Andrà via via concentrandosi su poeti e scrittori a lui molto vicini, scegliendo poi dei brani per realizzare un’ottantina di libri d’artista tutti a esemplare unico. Era il suo modo di dare corpo ai testi da lui profondamente amati, di autori quali: Henri Michaux, Antonin Artaud, Samuel Beckett, Michel Butor, Emily Dickinson, Jude Stéfan, Paul Celan, Ghérasim Luca, e i suoi amici Christian Hubin e Patrick Beurard-Valdoye; nonché Dino Campana, ma anche Michelangelo, Baudelaire e, “Les lamentations de Jérémie” cantate nelle “Leçons de Ténèbres” di Marc Antoine Charpentier o Couperin.
Di tutti questi autori, Dominique Lomré ha per anni riscritto a mano in quaderni i passaggi più congeniali alla sua désespérance; come per un libro ideale di meditazione sulla vita, la morte, la sofferenza, l’atto di creare.
Schubert e Bach, Pergolesi, Vivaldi, Haendel, Gesualdo erano altri amici delle sue giornate dipingendo e delle sue serate studiando, facendo diventare proprie le emozioni, di chi prima di lui aveva cercato la luce nel dolore del vivere.
Tutto il suo lavoro pittorico è andato nel tempo svolgendosi con meno colori, con più contegno, più pudore, nella povertà dei materiali. Dai colori accesi è passato ai toni più caldi del mordente noce e delle terre di Siena, il tutto sempre più diluito, in un rifiuto quasi fisiologico di una materia pittorica troppo varia. Arriverà così a un grand dépouillement, ad una tavolozza ridotta al nero, ai grigi e al bianco, usando inchiostro nero-puro e l’acqua che cancella.

Mostre personali



2014 Bibliotheca Wittockiana, Bruxelles
2013 Galerie Libre Cours, Bruxelles
2010 Galerie Libre Cours, Bruxelles
2009 Atelier 50, Roma
2008 Galerie Libre Cours, Bruxelles
2006 Galleria Lo Studio, Roma
Galerie Libre Cours, Bruxelles
2005 Galerie Lelia Mordoch, Parigi
Galerie Libre Cours, Bruxelles
Galerie Fort Art, Toumai (B)
2004 MiART, Fiera internazionale d’arte, Milano
2003 Galleria Lo Studio, Roma
2002 Galerie Lelia Mordoch, Parigi
2001 Galerie Détour, Jambes (B)
Cabinet des Dessins & des Estampes, Liegi
1999 Atelier 50, Roma
1998 Galerie Faider, Bruxelles
1997 Galerie Robert & partners, Ostenda
1995 Musée Guillaume Apollinaire, Stavelot (B)
1994 Galerie Robert & partners, Ostenda
1993 ART’24, Fiera internazionale di Basilea
XIII fiera d’Art actuel, Bruxelles
Galerie Pascal Retelet, Charleroi
1992 Cristine Colmant Art gallery, Bruxelles
1989 Galerie Différences, Liegi
1988 Galerie Triangl, Bruxelles
1987 Accademia Belgica, Roma



















Studio Varroni / Eos Libri d’Artista
tel. +39 068812298 - cell. +39 3487347243
Mostre collettive



2012 Galerie Libre Cours extra muros, Liegi
“Art on Paper”, Art Fair, Bruxelles
Biennale du dessin contemporain, Namur (B)
2011 Libre Cours, Bruxelles
Aula Nervi, Città del Vaticano
2009 Galerie Espace G., Strasbourg
Salon Slik/dessin contemporain, Parigi
Galerie Libre Cours, Bruxelles
Bibliothèque Royale de Belgique, Bruxelles
2008 Fiera europea d’arte contemporanea, Lille
St’Art, Fiera d’arte contemporanea, Strasbourg
Bridge, Contemporary Art Fair, Miami
2007 Musée Arthur Rimbaud, Charleville-Mézières
2005 Galleria Lo Studio, Roma
MiART, Fiera internazionale d’arte, Milano
Cabinet des Dessins & des Estampes, Liegi
Galerie Libre Cours, Bruxelles
International Arts Festival, Shangaï
2004 Musée Monart, Ashdod (Israel)
Palazzo Caetani, Cisterna di Latina
Bibliothèque Royale de Belgique, Bruxelles
Galleria d’Arte contemporanea, Pavullo nel Frignano
2002 Galleria Il Punto di Svolta, Roma
Galeria Lelia Mordoch, Parigi
2001 Libreria Soave, Roma
Atelier Vis-à-vis, Marsiglia
Centre Culturel La Vènerie, Bruxelles
2000 Musée royal de Mariemont, Morlanwelz (B)
1998 Salon SAGA, Parigi
1997 Galerie Akié Aricchi, Parigi
Galerie La Cité, Luxembourg
1996 Galerie du Fleuve, Parigi
1995 Foire d’Art jeune, Knokke (B)
Galerie La Cité, Luxembourg
Centre européen de la Poésie, Avignon
1992 Galleria Il Polittico, Roma
RomARTE 92, fiera internazionale di Roma
ELAAC, fiera internazionale di Montréal
Galerie Synthèse, Bruxelles
Christine Colmant Art gallery, Bruxelles