Divina Commedia

Benevento - 15/02/2013 : 31/03/2013

Dopo la prima tappa al museo PAN di Napoli nel giugno 2011, grazie al forte interesse del direttore artistico Ferdinando Creta, gli spazi espositivi di Corso Garibaldi ospiteranno questa importante collettiva.

Informazioni

Comunicato stampa

Le attività espositive del Museo di Arte Contemporanea del Sannio ARCOS inaugurano l'anno 2013 con la mostra collettiva “DIVINA COMMEDIA”.
Dopo la prima tappa al museo PAN di Napoli nel giugno 2011, grazie al forte interesse del direttore artistico Ferdinando Creta, gli spazi espositivi di Corso Garibaldi ospiteranno questa importante collettiva.

“La Divina Commedia di Dante Alighieri ben si presta ad essere il vademecum nelle sue tre Cantiche per il processo relativo ad ogni artista, anche contemporaneo

La discesa agli Inferi individua l’inabissamento dell’artista nel proprio immaginario, il suo attraversamento doloroso e problematico ed il passaggio ad una nuova dimensione. Questa è riconoscibile nel Purgatorio, inteso come luogo di transizione, di sofferenza e di espiazione, ma di sicuro riscatto attraverso l’elaborazione della forma. Nell’elevazione della forma ritroviamo il terzo stadio, il Paradiso, il passaggio dal buio alla luce, dovuto alla formalizzazione definitiva da parte dell’artista del suo furor creativo....” dal testo di Achille Bonito Oliva “Divina Commedia è l'arte”.

La scelta è caduta su questo poema, oltre che per la sua fama e per l’interesse costantemente rinnovato che suscita negli artisti e negli studiosi di tutto il mondo, perchè esso rappresenta un’arte sentita intimamente, di introspezione personale, ma al tempo stesso emblematica del contesto storico, sociale e culturale.

Gli artisti coopereranno tra loro dando vita a una trama, che colleghi i lavori di tutti e che travalicando le differenze individuali, produca un effetto finale fluido e coerente.
Ogni artista affronterà un canto, gli elementi e i personaggi che lo caratterizano per riproporlo al visitatore attraverso la sua personale chiave di lettura.

La mostra rappresenta un’iniziativa importante realizzata senza alcun onere economico a carico della Provincia di Benevento che l’ha fortemente voluta, sostenuta da sponsor del territorio particolarmente sensibili all’iniziativa, è accompagnata da un catalogo edito da Largo Baracche Project con testi di Achille Bonito Oliva, Mario Franco, Marco Lista e dei curatori.

A CURA DI
Mariano Ipri | Giuseppe Ruffo | Pietro Tatafiore


ARTISTI

Afterall | Maria Giovanna Ambrosone | Alessandro Bavari | Krzysztof M. Bednarski con Silvio Orlando | Blue & Joy
Mary Cinque | Fabulouskhate | Arturo Ianniello | Marta Jovanovic | Anna Konik Hans-Hermann Koopmann | Corrado La Mattina HH Lim | Nino Longobardi | Carla Mura | Italo Mustone | Pasquale Napolitano
Pino Pipoli | Daniela Politelli | Virginia Ryan | Girolamo Santulli
Beatrice Scaccia | Aria Secca | Mario Spada | Vincenzo Spagnuolo
Ernesto Tatafiore | Elio Varuna | Elpidio Ziello