Diel | Frison | Zhang

Lugano - 12/05/2022 : 12/06/2022

Mostra tripersonale.

Informazioni

  • Luogo: FIVE GALLERY
  • Indirizzo: Via Canova 7 - Lugano
  • Quando: dal 12/05/2022 - al 12/06/2022
  • Vernissage: 12/05/2022 ore 18
  • Curatori: Andrea B. Del Guercio
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: MAR-VEN | 14-18 LUN e SAB | su appuntamento

Comunicato stampa

Max Diel è nato a Friburgo, in Germania, nel 1971. Vive e lavora a Berlino.
"...Attraverso una costante attitudine critica tesa a personalizzare le indicazioni risultanti dalla percezione dell'arte, osservo che le opere di Max Diel, insinuando lo sguardo tra le tele dipinte e le sue insistite carte, siano testimoni originali di quel tempo sospeso che unisce il presente al passato; seguendo un processo interpretativo che si è nel tempo liberato da parametri storici e presunte scientificità, scopro che ogni opera trascrive frammenti di realtà e immagini del tempo, secondo un'attitudine espressiva rintracciabile nell'immenso serbatoio della storia dell'arte

Possiamo affermare che Max Diel intrecci, forse inconsapevolmente, il suo lavoro con ambiti espressivi 'nascosti' e con una serie di 'frammenti' minori presenti nella cultura pittorica di ogni epoca..." Andrea B. Del Guercio
Rachele Frison è nata a Desio (MB) nel 1995. Vive e lavora a Cesano Maderno (MB). "...La successione delle 'pagine di colore' rivela in maniera diretta una volontà espressiva che ha scelto di entrare nel vivo di un processo narrativo in cui si incontrano diverse dimensioni, da un'iconografia che si perde nel patrimonio della storia dell'arte antica - "Spicchio di Luna" - all'estensione emozionale dell'arte moderna, scandita da quel persistente espressionismo che si compenetra con la psicanalisi - "Tutti i nostri intrighi" e da questa alla contemporaneità della nuova figurazione..." Andrea B. Del Guercio
Luming Zhang è nata ad Hunan, in Cina, nel 1992, vive e lavora a Milano.
"...Ogni quadro appare un fotogramma che collegato l'uno all'altro realizza la trascrizione di una straordinaria storia di penetrazione nella dimensione estetica e culturale di una giovane artista in equilibrio creativo tra due continenti, dove Luming Zhang - emblematico il suo più recente autoritratto con papaveri - diventa il testimone autentico e per questo importante del presente di questo nostro stupendo pianeta." Andrea B. Del Guercio