Didddo – Touch Me! / Dido Fontana + Zoe Lacchei

Trento - 29/03/2019 : 30/04/2019

Didddo - Touch Me! è il nuovo progetto del fotografo trentino che presenta per l'occasione nuove opere dove la fotografia incontra la scultura fondendosi in un mix di materiali. Dido Fontana + Zoe Lacchei: un lavoro a quattro mani.

Informazioni

  • Luogo: BOCCANERA GALLERY + BOCCANERA PROJECT ROOM
  • Indirizzo: via Alto Adige 176 38121 - Trento - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 29/03/2019 - al 30/04/2019
  • Vernissage: 29/03/2019 ore 18
  • Generi: fotografia, arte contemporanea

Comunicato stampa

Dido Fontana tutto da toccare.
Didddo - Touch Me! è il nuovo progetto del fotografo trentino che presenta per l'occasione nuove opere dove la fotografia incontra la scultura fondendosi in un mix di materiali. Dal marmo alla moquette, le immagini si arricchiscono di una nuova texture - ovviamente - provocatoria.
Un viaggio oltre l'estetica: simboli e pittogrammi evocano stati di coscienza mentre memorie e desiderio sorprendono lo spettatore costretto al confronto con la propria parte animale.
+
Dido Fontana + Zoe Lacchei: un lavoro a quattro mani

I Neo Shunga inediti di Zoe Lacchei - ispirati liberamente alle stampe erotiche giapponesi - sono un ritorno alle sue origini; allontanatasi dalla corrente pop-surrealista, Zoe si concentra maggiormente sul simbolico per sposare la fotografia di Dido Fontana. Il risultato è una sequenza di lussuriose scene, di lavori fotografici e grafici con arditi incastri che si muovono tra tradizione e futuro, che nascono da Dido + Zoe.
+
Presentazione a Trento di From the Love of Truth, seguendo la sua natura crossover tra moda, comunicazione, editoria.
EN
Dido Fontana is ready to be touched - all of him!
Didddo - Touch Me! is the new project by the Trentino-based photographer, presenting new artworks in between photography and sculpture. From marble to carpet, the combination of materials enriches the images with a new and provocative – of course - texture.
In this a journey beyond aesthetic symbols and pictograms evoke deep conscious states, while memories and desires surprise the viewer, suddenly pushed to face the own animal self.
+
Dido Fontana + Zoe Lacchei: a four-handed job. Zoe Lacchei's new Neo Shungas - freely inspired by Japanese erotic prints - are a return to her origins; moving away from the pop-surrealist current, Zoe focuses more on the symbolic to espouse the photography of Dido Fontana. The result is a sequence of lustful scenes, photographic and graphic works with daring joints that move between tradition and future, born from Dido + Zoe.
+
Presentation in Trento of From the Love of Truth, using his crossover vocabulary between fashion, communication, publishing.

ATTACHMENT 1: Dido Fontana, PRIMEVAL#1, 2018, triptyc, giclèe print on baritate paper, 60 x 90 cm, detail, Courtesy Boccanera Gallery Trento/Milano
ATTACHMENT 2: Dido Fontana, TOTEM#1, 2019, giclèe print on pvc forex and fitted carpet, 55 x 60 x 2,5 cm, Courtesy Boccanera Gallery Trento/Milano