Dialoghi d’arte Astratta e Figurativa

torino - 27/10/2018 : 10/11/2018

Mostra collettiva

Informazioni

  • Luogo: ART GALLERY 37
  • Indirizzo: Via Buniva 9/TER/F - torino - Piemonte
  • Quando: dal 27/10/2018 - al 10/11/2018
  • Vernissage: 27/10/2018 ore 18,30
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

ARTGALLERY37

“DIALOGHI D’ARTE ASTRATTA E FIGURATIVA”
a cura di Roberto Borra

dal 27/10 al 10/11/2018

Vernissage: 27/10 ore 18,30


Artisti:

Anne Cecile Breuer – Susie Hnilicka – Marco Longo – Stefania Lubatti – Elena Piacentini – Mariangela Redolfini – Silvia Rege Cambrin – Matteo Roetto – Antonio Russi - Andrea Valmachino - Elena Verzelloni


L’oggetto dell’arte non è riprodurre la realtà,
ma creare una realtà della stessa intensità


(Alberto Giacometti)



Dopo l’esposizione personale dell’artista Emilio Calliero, la Artgallery37 di Torino inaugura il 27 ottobre 2018 la mostra collettiva dal titolo “Dialoghi d’arte astratta e figurativa”. Gli undici artisti in esposizione propongono ciascuno 3 o 4 opere pittoriche. Gli stili e le procedure artistiche risultano alquanto differenti ma la qualità e originalità delle loro espressioni offrono ai visitatori un interessante e piacevole tema di confronto. Una mostra che è un omaggio al variegato pubblico che segue con passione gli eventi nazionali ed internazionali proposti dalla Artgallery37, che non associa la bellezza dell’arte ad un'unica tendenza espressiva ma che ritiene la varietà delle proposte e l’aspetto transgenerazionale un’occasione di confronto e di sviluppo individuale. La mostra a cura di Roberto Borra è stata seguita nella fase di allestimento da Carlo Iorietti, direttore artistico della galleria nonché “maestro d’arte”. In realtà più che dell’inesauribile confronto tra l’arte astratto-informale e il figurativo, l’esposizione propone una raccolta di variegate poetiche artistiche che raccontano il dualismo espressivo sotteso fra la forma e la sua negazione, espressioni che affiorano in modo più o meno evidente nelle varie fasi del percorso di ogni artista. Una mostra che offre l’occasione di attraversare i confini di quella terra di mezzo che sta tra il dentro e il fuori, tra la concretezza della forma e la percezione astratta delle sensazioni. La mostra è accompagnata da un catalogo a colori pubblicato dalla Edizioni d’Arte Ag37.

Roberto Borra