Dialoghi contemporanei

Gualtieri Sicaminò - 23/08/2012 : 02/09/2012

“Dialoghi Contemporanei” è un confronto artistico e intellettuale tra diverse generazioni di artisti nati in Sicilia, qui rappresentate da alcuni dei massimi esponenti dell’arte moderna e contemporanea, volto ad approfondire il peso e l’ influenza dei maestri siciliani nello sviluppo dell’arte italiana, e non solo, dell’ultimo secolo.

Informazioni

  • Luogo: CHIESA DELL'ANNUNZIATA
  • Indirizzo: via Annunziata Gualtieri Sicaminò (ME) - Gualtieri Sicaminò - Sicilia
  • Quando: dal 23/08/2012 - al 02/09/2012
  • Vernissage: 23/08/2012 ore 21
  • Curatori: Giuseppe Filistad, Giuseppe Morgana
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: www.artpromotiontaormina.com
  • Patrocini: Regione Sicilia, Assessorato alla Cultura di Gualtieri Sicaminò

Comunicato stampa


Dopo l’inaugurazione ufficiale dell’8 agosto, l’ ex Chiesa Annunziata di Gualtieri Sicaminò schiude le porte alla grande arte contemporanea nella rinnovata veste di Centro Culturale Polivalente.
Giovedì 23 agosto alle ore 21:00 si inaugura la mostra “Dialoghi contemporanei”, promossa dall’Assessore alla Cultura Maria Teresa Parisi e curata da Giuseppe Filistad e Giuseppe Morgana.
L’Annunziata è la chiesa più antica di Gualtieri Sicaminò; dell’originaria architettura del 1300 rimangono la cupola ed il portale ad arco a tutto sesto; danneggiata gravemente dall’alluvione del 1879, per molti decenni ha versato in condizioni di degrado e abbandono

Dopo gli interventi di restauro, in cui sono emersi l’antico pavimento ben conservato, l’altare maggiore e pregevoli affreschi nella zona absidale, oggi l’antico edificio risorge, restituendo ai visitatori l’incanto di un luogo intriso di storia e bellezza.
La rinascita di questo gioiello dell’arte e dell’architettura viene celebrata con una mostra incentrata sui siciliani annoverati tra i grandi protagonisti dell’arte del Novecento e dell’inizio del Terzo Millennio.
“Dialoghi Contemporanei” è un confronto artistico e intellettuale tra diverse generazioni di artisti nati in Sicilia, qui rappresentate da alcuni dei massimi esponenti dell’arte moderna e contemporanea, volto ad approfondire il peso e l’ influenza dei maestri siciliani nello sviluppo dell’arte italiana, e non solo, dell’ultimo secolo.
Il percorso espositivo ripercorre idealmente gli oltre 100 anni di oblio dell’Annunziata attraverso 16 capolavori provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, accostando ai grandi artisti storicizzati del ‘900 (Guttuso, Pirandello, Migneco, Mazzullo, Accardi, D’Anna, Fiume, Guccione) alcuni dei protagonisti dell’arte “presente” (Isgrò, Iudice, Veneziano, Togo, Giuffrida, La Cognata, Freiles e Salafia ).
_______________________________