Di stanze minime

Palermo - 30/05/2017 : 21/07/2017

Terzo appuntamento di Visual Startup, il progetto di direzione artistica di Palazzo Ziino che il Comune di Palermo ha affidato al’Accademia di Belle Arti di Palermo per il triennio 2016/2019.

Informazioni

Comunicato stampa

Inaugura martedì 30 maggio alle ore 17.30 la mostra DI STANZE MINIME, terzo appuntamento di Visual Startup, il progetto di direzione artistica di Palazzo Ziino che il Comune di Palermo ha affidato al’Accademia di Belle Arti di Palermo per il triennio 2016/2019.

La mostra, organizzata in due sezioni differenti, curate rispettivamente da Carmelo Bongiorno e Sandro Scalia, offre uno spaccato della ricerca fotografica svolta in questi anni nei laboratori dell’Accademia di Palermo



La Fotografia, nella sua complessità di linguaggi, è il mezzo di riflessione privilegiato per indagare il reale e rappresentarlo per immagini, nel tentativo di raccontare storie private. E tra i molteplici linguaggi dell’arte emerge una direzione dello sguardo rivolta sempre più verso una visione introspettiva del reale, una tensione ad una personale interpretazione dell’universo circostante.

La fotografia è dunque, prima di ogni altra cosa, pensiero e linguaggio.
I giovani artisti invitati, selezionati tra gli studenti più attivi, si muovono alla ricerca di una profondità e di una progettualità proprie dell’arte contemporanea, ben rappresentandone le diverse tendenze.
Un senso di spaesamento, di straniamento spesso pervade le loro immagini, un corto circuito visivo e mentale che scaturisce dalle ricerche personali e dal desiderio di confrontarsi con uno strumento straordinariamente attuale e capace di andare ben oltre la superficie delle cose.
In altri percorsi è un linguaggio chiaro e limpido a decodificare la visione, sintesi della nostra società e della vita.

espongono


Emanuela Albiolo
Giorgio Caldarella
Nicola Di Giorgio
Antonio Enea
Roberta Gennaro
Giulia Mastellone
Roberto Patti


Marie Audiffren
Ciro Cangialosi
Domenico De Lisi
Maria Elena Sardina
Domenico Stagno