Detto tra noi

Venezia - 29/05/2014 : 29/05/2014

Presentazione di “Detto tra noi” la prima videoguida interattiva fatta dai ragazzi per i ragazzi.

Informazioni

Comunicato stampa

Sarà presentata il prossimo 29 maggio 2014 alle 11.15 la prima videoguida a una mostra che gira su tablet, sfrutta tutti i mezzi della contemporaneità e parla la lingua dei ragazzi.“Detto tra noi” è frutto di un progetto sperimentale inedito, realizzato da Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection in collaborazione con le scuole e sarà disponibile al pubblico gratuitamente.
Alla presentazione prenderanno parte gli oltre 160 ragazzi delle 7 classi - diverse per ordine e grado - che hanno partecipato al progetto, con i loro insegnanti







Palazzo Grassi – Punta della Dogana – Pinault Collection presenta il prossimo 29 maggio 2014 alle ore 10 “Detto tra noi”, la prima videoguida interattiva dedicata a un’esposizione d’arte. “Detto tra noi” è un progetto sperimentale inedito a livello internazionale, basato su un approccio peer-to-peer, per la costruzione di uno strumento di comunicazione innovativo, appositamente studiato per i ragazzi e realizzato direttamente da loro. L’originale guida è destinata ad accompagnare i giovani visitatori alla scoperta della mostra Prima Materia, in corso a Punta della Dogana sino a gennaio 2015 e sarà disponibile gratuitamente in mostra.

“Questa prima videoguida è l’edizione pilota di uno strumento che si iscrive in una strategia di lunga durata e di ampia diffusione” ha detto Martin Bethenod, direttore di Palazzo Grassi. “Accanto all’attività espositiva, consideriamo cruciale, tra i compiti di una istituzione culturale contemporanea, mettere a disposizione del pubblico strumenti di approfondimento e conoscenza. Il nostro impegno come produttori di cultura non può prescindere da una funzione educativa, di formazione e avvicinamento di un pubblico ampio, compreso quello dei teenagers, molto difficile da raggiungere e coinvolgere”.

Palazzo Grassi e Punta della Dogana offrono da cinque anni, tramite il programma st_art, attività educative sia ai residenti a Venezia che ai visitatori italiani e stranieri. A bambini e ragazzi viene proposto all’interno delle mostre un nutrito programma di visite e di atelier rivolti alle scuole e alle famiglie.

Nel corso dell’anno scolastico 2013/2104, al programma educativo st_art dedicato alle scuole si è aggiunto “Detto tra noi”, progetto che ha coinvolto un gruppo di sette classi tra elementari, medie e superiori, invitate a realizzare i contenuti di una videoguida destinata ai coetanei. L’intero percorso ha richiesto 6 mesi di lavorazione scanditi in più fasi, tra visite e sopralluoghi alla sede espositiva, incontri in classe, riprese e registrazioni al museo, ricerche di gruppo e individuali a casa.


Dal 29 maggio bambini e ragazzi che visiteranno la mostra Prima Materia potranno richiedere gratuitamente il tablet all’ingresso del museo e visitare la mostra grazie alla mediazione dei loro coetanei. E chissà, magari parlarne in classe con gli insegnanti e candidarsi per essere protagonisti della prossima edizione…