Davide Genna – La poesia delle cose

Milano - 22/02/2016 : 15/03/2016

Slow Wood Lab Store apre le porte all’arte e ospita all’interno del proprio suggestivo spazio “La poesia delle cose”, personale di Davide Genna, artista italiano classe ’83 che vive e lavora a Milano.

Informazioni

  • Luogo: SLOW WOOD LAB STORE
  • Indirizzo: Foro Buonaparte 44/a - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 22/02/2016 - al 15/03/2016
  • Vernissage: 22/02/2016 ore 18,30
  • Autori: Davide Genna
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lunedì - Sabato dalle 9.00-18.30 Domenica chiuso
  • Sito web: http://davidegenna.tumblr.com
  • Uffici stampa: CH2

Comunicato stampa

Slow Wood è una realtà italiana che attraverso un network di artigiani e designer da vita ad oggetti e arredi in legni pregiati in piccola serie o pezzi unici. Un connubio di tradizione e innovazione, design e artigianato, imprenditorialità, cultura e responsabilità sociale.
Slow Wood Lab Store apre le porte all’arte e ospita all’interno del proprio suggestivo spazio “La poesia delle cose”, personale di Davide Genna, artista italiano classe ’83 che vive e lavora a Milano


Il titolo della mostra fa riferimento alla poesia delle forme che è insita nelle cose e a quel senso di felicità che risiede in avvenimenti minimi, nel precario benessere di un attimo di equilibrio.
Le tridimensionali tecniche miste del Genna setacciano e misurano il presente, ci restituiscono porzioni di mondo in forme geometriche: triangoli, tondi, linee e rettangoli dai colori accesi che interpretano la realtà e diventano parte integrante con lo spazio circostante. L’artista esplora il rapporto tra simbologia e mondo fisico, tra immagine e pensiero, instaurando un contatto costante con il “principio” del reale.
In mostra incontriamo anche la figura femminile, presente in due ritratti: un profilo d’ispirazione classica e un nudo. Realizzati con la tecnica del collage, riflettono attraverso l’utilizzo dello sguardo femminile capovolto il profilo e i sogni di una giovane donna contemporanea mentre il nudo lo sprofondamento etico e politico di un mondo al quale con piacere apparteniamo.