David Row – Investigations

Torino - 09/05/2019 : 20/06/2019

metroquadro presenta la personale di DAVID ROW (Portland, 1949), artista americano conosciuto per i suoi lavori su tele dalle forme irregolari e dai colori intensi.

Informazioni

  • Luogo: METROQUADRO
  • Indirizzo: Corso San Maurizio 73/F - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 09/05/2019 - al 20/06/2019
  • Vernissage: 09/05/2019 ore 18,30
  • Autori: David Row
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mar - sab 16 - 19 Tue - Sat 4 - 7 pm

Comunicato stampa

metroquadro presenta la personale di DAVID ROW (Portland, 1949), artista americano conosciuto per i suoi lavori su tele dalle forme irregolari e dai colori intensi.

In mostra una serie di recenti lavori ad olio su carta Arches, studi per la realizzazione di tele e tavole di dimensioni maggiori, in cui l’artista continua la sua ricerca sulla percezione attraverso forme, spazi, poligoni irregolari ed ellissi, carichi di grande energia ma bilanciati da un equilibrio e una precisione formale, a loro volta fratturati e frammentati da sottili linee in vividi colori fosforescenti



Per Row i colori intensi e saturi raccontano del periodo vissuto da adolescente in India, che tanta influenza ha avuto sulla sua sensibilità cromatica. Una particolare qualità della luce e del colore, per sempre associata a particolari esperienze e riferimenti.

Nella sua composizione David Row lascia parti delle sue forme ricorrenti nei suoi lavori - le ellissi e le grandi X – al di fuori dei limiti fisici irregolari del supporto, lasciando all’occhio dello spettatore la possibilità di completarle delle parti mancanti, estendendole oltre il perimetro e occupando lo spazio circostante, attivandolo e rendendolo parte integrante del lavoro.

Sono lavori frontali, bidimensionali, che possono essere anche letti come spaziali, aggiungendo una dimensione scultorea, fornendo un’ulteriore chiave di interpretazione.

Row evoca una colorata geometria, costituita da una realtà di solide certezze interrotta e frammentata da piccoli eventi imprevedibili e apparentemente casuali, che rimettono in gioco un tutto di cui ci è concesso vedere solo una parte.



David Row (Portland, 1949), vive e lavora a New York. Allievo di Al Held, si è laureato con lode alla Yale University nel 1972, dove ha conseguito un master nel 1975. Si è poi trasferito a New York, dove è diventato membro di spicco dell’allora giovane generazione di artisti astratti come Peter Halley, Ross Bleckner e Mary Heilmann.

E’ stato premiato con il National Endowment for the Arts Grant in Painting (1987) e l’Isaac N. Maynard Prize for Painting dal National Academy Museum, a New York, nel Maggio del 2008.

Ha esposto in innumerevoli mostre personali e collettive in gallerie di primo piano americane ed internazionali. Docente in numerose istituzioni quali The Cooper Union, Rhode Island School of Design, Pratt Institute, Princeton University, Fordham University, attualmente insegna presso The School of Visual Arts a New York.

I suoi lavori si trovano, tra gli altri, nelle collezioni permanenti del Carnegie Museum of Art di Pittsburgh, del Brooklyn Museum, del Cleveland Museum of Art e il Museum of Contemporary Art, San Diego. Il Portland Museum of Art ha da poco acquisito una sua grande opera che sarà posta all’ingresso del museo e il CMCA (Center for Maine Contemporary Art) di Rockland nel 2020 inaugurerà, nel suo nuovo edificio progettato da Toshiko Mori, la prima tappa di una mostra itinerante a cui dedicherà lo spazio espositivo principale ai lavori di David Row.