David Murphy – Drift

Venezia - 10/01/2019 : 09/03/2019

Prima mostra a Venezia dedicata al lavoro dell’artista inglese David Murphy.

Informazioni

  • Luogo: ALMA ZEVI
  • Indirizzo: San Marco 3357 Salizzada San Samuele 30124 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 10/01/2019 - al 09/03/2019
  • Vernissage: 10/01/2019 ore 18 su invito
  • Autori: David Murphy
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

ALMA ZEVI è lieta di presentare DRIFT, la prima mostra a Venezia dedicata al lavoro dell’artista inglese David Murphy. Molte delle opere incluse nell’allestimento, come la scultura site-specific all’esterno e alcuni tra I dipinti più recenti, vengono presentate al pubblico per la prima volta in questa occasione. La selezione di lavori spazia dal 2015 al 2018, rivelando la costante indagine di Murphy verso la forma astratta, la materia e il mondo naturale.

La scultura in acciaio Untitled (Climbing), realizzata nel 2018 e installata appositamente per la mostra, attiva anche la parte esterna della galleria come spazio espositivo

L’opera appare come un’entità biomorfa a metà via tra una pianta rampicante da giardino e un intervento architettonico, la cui struttura in metallo esplora lo spazio pur lasciando intravedere all’osservatore i dipinti di Murphy all’interno. Concepito come una composizione di linee parallele contorte e tondeggianti, questo “disegno nello spazio” è stato creato interamente dalla mano dell’artista.

In mostra sono inclusi anche una selezione di dipinti recenti, la serie degli Untitled (2018), per i quali Murphy ha usato la caseina, un tipo di pittura ad asciugatura rapida che l’artista applica su una carta dai colori delicati, con cui ha iniziato a sperimentare nel 2012 durante la sua residenza in Engadina (Svizzera). Il lavoro che ne seguì fu poi esibito presso la Not Vital Foundation ad Ardez, in una mostra organizzata da Alma Zevi. La caseina è tradizionalmente utilizzata per dipingere le facciate delle fattorie in Engadina, dove viene applicata e poi grattata via a rivelare delicati motivi grafici. Per il lavoro qui presentato Murphy ha selezionato un motivo insolito che ricorda una serie di forme simili a corde, senza inizio né fine, che risultano particolarmente pertinenti in una città così legata alla marineria e alla costruzione di navi come Venezia.

Queste idee e tecniche sono elaborate con esiti diversi anche nelle serie Untitled X (2015) e Long Ending (2016), in cui i segni si estendono oltre il bordo del foglio di carta e del pannello. In queste opere i motivi sono amplificati e assomigliano a un microcosmo presente in natura, a una porzione di DNA, a un filo di tessuto o alla sezione di una foglia. Il colore è lievemente modificato e viene sapientemente usato dall’artista per costruire i volumi, enfatizzando le qualità quasi tattili dei suoi dipinti.

Murphy ha sviluppato una tecnica pittorica in cui precise pennellate creano linee controllate ma allo stesso tempo fluide, continue. Queste opere gettano una luce anche sul suo interesse verso gli acquarelli cinesi e giapponesi tradizionali. La serie Untitled (Blanket), del 2018, è il risultato di queste influenze e fa parte di un’analisi più ampia sul tessuto lavorato, analisi che trova poi il suo punto di massimo culmine nella nuova scultura pubblica commissionata a Murphy per il Piece Hall di Halifax, in Regno Unito. Il Piece Hall, nato nel diciottesimo secolo come grande mercato di tessuti, è uno dei più importanti edifici georgiani ancora esistenti. La scultura in metallo e tessuto di Murphy, intitolata The Blanket (2019), sarà esposta all’esterno dell’iconico edificio dal 25 gennaio 2019 in collaborazione con lo Yorkshire Sculpture Park.


David Murphy (n.1983, Newcastle Upon Tyne) ha studiato alla Glasgow School of Art. Ha ricevuto la Kenneth Armitage Foundation Fellowship (2015-2017) ed è stato tra i selezionati per il John Moores Painting Prize (2016) e il Jerwood Drawing Prize (2017). Mostre recenti si sono tenute presso Bartha Contemporar (Londra), Galleria Monica de Cardenas (Milano), British Council (Il Cairo), ALMA ZEVI (Venezia), New Arts Centre (Salisbury), PEER (Londra), Yorkshire Sculpture Park. Murphy ha lavorato a commissioni su larga scala per National Trust (UK), The Dales Museum (UK) e Sculpture Workshops di Edimburgo. Tra i progetti futuri sono incluse una collaborazione con Jamie Forbert Architects, un’installazione permanente per Oxford House a Oxford Street, Londra, e The Blanket al Piece Hall di Halifax. Vive e lavora a Londra.