Arriva finalmente in Italia David Bowie Is, una delle mostre di maggior successo degli ultimi anni realizzata dal Victoria and Albert Museum di Londra, la prima retrospettiva dedicata alla straordinaria carriera di David Bowie, uno degli artisti più audaci, influenti e innovativi nel panorama musicale contemporaneo.

Informazioni

  • Luogo: MAMBO - MUSEO D'ARTE MODERNA DI BOLOGNA
  • Indirizzo: Via Don Giovanni Minzoni 4 - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 13/07/2016 - al 13/11/2016
  • Vernissage: 13/07/2016 ore 11 su invito
  • Autori: David Bowie
  • Curatori: Victoria Broackes, Geoffrey Marsh
  • Generi: documentaria, design, arte contemporanea, new media, video
  • Orari: martedì, mercoledì e venerdì h 12.00 - 18.00 giovedì, sabato, domenica e festivi h 12.00 - 20.00 chiuso il lunedì 2 giugno 2016 aperto h 12.00 - 20.00
  • Biglietti: Ingresso Collezioni Permanenti intero € 6,00 ridotto € 4,00 ridotto - visitatori > 65 anni - gruppi di almeno 10 persone - enti e associazioni convenzionati: AICS, ENDAS, ARCI, COOP, CITY RED BUS, Società Dante Alighieri, Arena del Sole (abbonati), ERT (dipendenti), FAI, TOURING CLUB ITALIANO, T>PER - visitatori > 18 anni e ≤ 25 - Family Card - youngERcard del Comune di Bologna gratuito - prima domenica del mese per le collezioni permanenti
  • Sito web: http://www.davidbowieis.it

Comunicato stampa

Arriva finalmente in Italia David Bowie Is, una delle mostre di maggior successo degli ultimi anni realizzata dal Victoria and Albert Museum di Londra, la prima retrospettiva dedicata alla straordinaria carriera di David Bowie, uno degli artisti più audaci, influenti e innovativi nel panorama musicale contemporaneo.

David Bowie Is, partita da Londra nel 2013, dopo essere stata a Chicago, San Paolo, Toronto, Parigi, Berlino, Melbourne e Groningen, approderà dal 14 luglio al 13 novembre 2016 al MAMbo. Sarà l'unica tappa italiana e l'ultima tappa europea



La mostra celebra la prolifica carriera di David Bowie capace in cinque decadi di perseguire in modo duraturo l’innovazione senza mai tradire se stesso e il suo pubblico.
Il percorso si sviluppa attraverso contenuti “multimediali” che conducono il visitatore all’interno del processo creativo del Duca Bianco e descrive come il suo lavoro abbia canalizzato i più ampi movimenti nell’ambito dell’arte, del design, del teatro e della cultura contemporanea. Il ritratto che emerge è quello di un artista capace di osservare e reinterpretare la società contemporanea con uno sguardo innovatore lasciando tracce indelebili nella cultura visiva e pop.

I curatori della mostra Victoria Broackes e Geoffrey Marsh hanno selezionato più di 300 oggetti dell’archivio personale del musicista, che saranno visibili a Bologna.

Per tutte le informazioni e prevendita dei biglietti: www.davidbowieis.it.

Foto: Installation Shot of David Bowie is courtesy David Bowie Archive (c)Victoria and Albert Museum, London