Darsena Residency #3 – Void / Marco Godinho

Mestre - 30/09/2017 : 15/10/2017

Mostra conclusiva che raccoglie gli esiti delle attività e delle ricerche svolte nel mese di luglio dal collettivo italo-belga VOID (Arnaud Eeckhout e Mauro Vitturini) e dal portoghese Marco Godinho nell'ambito della terza edizione di Darsena Residency.

Informazioni

Comunicato stampa

La Galleria Massimodeluca è orgogliosa di presentare Tigers in Flip-Flops, mostra finale della terza edizione di Darsena Residency ideata da Marina Bastianello. L’esposizione, curata da Daniele Capra, raccoglie il frutto del lavoro svolto dagli artisti del collettivo italo-belga VOID (Arnaud Eeckhout e Mauro Vitturini) e dal portoghese Marco Godinho, che sono stati ospitati nella galleria nel mese di luglio 2017



Tigers in Flip-Flops è costituita da una ventina di opere concepite durante la residenza nella città lagunare - sviluppate a partire dagli stimoli visivi, storici, culturali ed antropologici del territorio - che spaziano dalla scultura in vetro alla fusione in stagno, dalla fotografia all’installazione ambientale di sound art, dal gioiello al neon, finanche all’uso concettuale della parola scritta. Il titolo della mostra, smaccatamente ironico, è ispirato a fatti di vita vissuta dagli artisti in galleria: l’ossimoro “tigri in infradito” allude infatti alla condizione dell’essere artista, continuamente in bilico tra il tentativo di un balzo felino e la difficoltà materiale di essere in ciabatte.

Tigri in ciabatte. Una residenza e una mostra a Venezia

La Galleria Massimodeluca di Mestre ha fatto da cornice attiva al terzo appuntamento con “Darsena Residency”, il programma di residenza per artisti ideato dalla responsabile dello spazio espositivo, Marina Bastianello. Della mostra e dell’esperienza residenziale abbiamo parlato con lei e con il curatore Daniele Capra.