Dario Fo – Razza di zingaro

Milano - 13/05/2016 : 13/06/2016

Per la prima volta, dopo settant'anni, con le sue opere in una galleria d'arte a Milano.

Informazioni

  • Luogo: MIART GALLERY
  • Indirizzo: Via Brera, 3 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 13/05/2016 - al 13/06/2016
  • Vernissage: 13/05/2016 ore 18,30
  • Autori: Dario Fo
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Miart Gallery, via Brera 3 Milano, inaugura venerdì 13 maggio alle ore 18.30,
alla presenza del maestro,
la mostra pittorica personale di

DARIO FO

per la prima volta, dopo settant'anni,
con le sue opere in una galleria d'arte a Milano.

La mostra è intitolata "RAZZA DI ZINGARO" ed è tratta dal libro omonimo.

"Johann Trollman si muoveva in modo diverso sul ring, con la capacità di sorprendere, con la gestualità e perfino la respirazione di un attore. Lui non voleva annientare l’avversario, distruggerlo, ma piuttosto giocare insieme a lui, renderlo la sua spalla"


Dario Fo

Lui è Johann Trollmann e questa è la vera storia di un eccezionale pugile sinti della Germania nazista, il più bravo di tutti, ma c'è un particolare con un piccolo handicap: è uno zingaro.
Johann scopre la boxe, sale sul ring portando con sé i valori e la tradizione della sua gente e, guadagnando strepitose vittorie, una più emozionante dell'altra, manda il pubblico in visibilio. Ma secondo i benpensanti filonazisti uno zingaro non è come gli altri tedeschi e non può rappresentare la grande Germania alle Olimpiadi del 1928. Le strade del successo ben presto gli vengono sbarrate, il clima politico peggiora, il nazismo travolge tutto, anche la sua vita e quella della sua famiglia. Non importa che Johann sia il più bravo, il titolo di campione dei pesi mediomassimi gli verrà negato, nonostante la vittoria sul ring.
Solo di recente la Germania ha riconosciuto il valore e l'autenticità di questa storia consegnando alla famiglia Trollmann la corona di campione negata a Johann ottant'anni prima.

La vita di questo incredibile sportivo, ricostruita nel libro “Razza di zingaro”, edito da Chiarelettere, prende ora forma nell’opera pittorica di Dario Fo, che come in una rappresentazione teatrale ci mostra gli scenari, i ritratti e i movimenti dei personaggi che animano il racconto scritto. Una via complementare a quella della narrazione verbale che testimonia come il premio Nobel abbia immaginato il racconto nell’atto della sua composizione.
Una storia recuperata grazie a un’inchiesta di Paolo Cagna Ninchi, con la collaborazione di Jacopo Zerbo, una vicenda vera e, purtroppo per molto tempo, dimenticata.
Dario Fo, per la prima volta in esposizione con RAZZA DI ZINGARO, fa rivivere negli spazi di Miart Gallery di via Brera 3 questo straordinario personaggio, finalmente riportato al ricordo e all’immaginario nelle sue scene di vita più incisive.