Daniel González – Cheaper Fast Love

Milano - 15/04/2015 : 17/04/2015

“Cheaper Fast Love” è la performance del Daniel González D.G. Clothes Project per la sesta edizione di Ventura Lambrate 2015.

Informazioni

Comunicato stampa

“Cheaper Fast Love” è la performance del Daniel González D.G. Clothes Project per la sesta
edizione di Ventura Lambrate 2015.
Il Daniel González D.G. Clothes Project indaga il campo dell’arte applicato alla moda; al di là
dei concetti di logo e trend, l’artista agisce sulla relazione tra l’individuo, l’identità e il suo capo
d’abbigliamento come declinazione esteriore della propria personalità.
Le Sculture indossabili sono pezzi unici creati mixando abiti, scarpe, materiali, tessuti e stili di
vario tipo, conferendo all’oggetto una bellezza non soltanto visuale, bensì mentale


Le performance di Daniel González sono racconti di vita, sulla lotta per le libertà conquistate,
sulla voragine di desideri e pensieri quotidiani nascosti nell’intimità dai vestiti portati al lavoro
e sulle scarpe o gli accessori scelti ogni giorno.
Superando i confini tra performance e vita reale, “Cheaper Fast Love” fa saltare le convenzioni
prestabilite tra ciò che significa amare le persone e l’amore per gli oggetti.
Quanto costa un pezzo di libertà? Cosa riusciresti a vendere pur di seguire le persone che ami
della tua vita?
Orari performance:
mercoledì 15 aprile ore 18.30
venerdì 17 aprile ore 17.00
Info sulla performance: [email protected]
tel +39 349 0996114
www.venturaprojects.com
Daniel González
D.G. Clothes Project
unique artworks for daily use
dg-clothesproject.com
www.dg-clothesproject.com
www.daniel-gonzalez.com
Daniel González | L’Artista
L’artista Daniel González sviluppa con il D.G. Clothes Project dal 2004 un approccio singolare
sulla moda, utilizzando materiali, style e forme in un mash-up visionario, con un valore
concettuale intrinseco. Ogni creazione è un pezzo unico, concepita all’interno di corpus tematici
o collezioni, segue l’immaginario di ogni singola personalità come se fosse un ritratto.
Con questo progetto, Daniel González prosegue le sue origini come fashion stylist, iniziate con
il brand Pisquit Sunwear, nel quale produceva capi a tiratura limitata, numerati, realizzati agli
inizi degli anni Ottanta, in Argentina durante la dittatura militare.
Le Sculture indossabili del D.G. Clothes Project sono presentate in performance a forte impatto
visivo, una sorta di coscienza democratica, un antagonismo metropolitano, che sottolineano il
rapporto personale tra il capo e il suo fruitore.
Daniel González D.G. Clothes Project | La Storia
Dopo essere stato nominato da Domus tra i quindici migliori progetti di moda del 2014,
il Daniel González D.G. Clothes Project presenta nel 2015 la performance Aaaaaaahhh
Antologia di un Bugiardo durante la Milan Fashion Week nello show room di Marsèll, Milano e il
progetto, pensato per il Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia, Roma, dal titolo
Portrait Fashion Factory a cura di Valentina Ciarallo.
Il D.G. Clothes Project, nato a Berlino nel 2004, presenta le collezioni con performance-sfilata
ad alto impatto emotivo. Ricordiamo qui, le performance Buy or Die realizzata alla Play Gallery
for Still and Motion Pictures di Berlino nel 2004, Falling in Love Makes Me StupidPonchos
Collection presso il NAK Neuer Aachener Kunstverein nel 2005 e Strip Tradition Aguante Carajo
Gringo durante la fiera México Arte Contemporáneo in Mexico City nel 2006.
In Italia nello stesso anno il D.G. Clothes Project è stato protagonista della mostra Sono
incazzato nero e tutto questo non lo voglio più, a cura di Andrea Lissoni, Viafarini, Milano.
Nel 2008 l’artista partecipa a Manifesta7, Trento/Bolzano con il progetto di workshopperformance
My Clothes e a Pulse Art Fair di Miami con la performance In You I Taste God. Nel
2013 Daniel González D.G. Clothes Project presenta a Studio La Città (Verona) la collezione di
Scarpe Scultura Juliet and the Forbidden Games Shoes collection e alla galleria Diana
Lowenstein la collezione Criminal Aesthetic Fashion collection.
Nel 2014 durante la settimana del design milanese, il D.G. Clothes Project presenta la
Bastardisation Sculpture Shoes collection nella quinta edizione della fiera di design Ventura
Lambrate. Nello stesso anno l’artista Daniel González è invitato da Noah Khoshbin, curatore del
Robert Wilson Watermill Center, al Luminaria Festival, San Antonio, TX, con la performance
Bohemian Texas Street Home Fashion Show.
Daniel González D.G. Clothes Project ora include abiti, t-shirt, cappelli, borse e scarpe, tutti in
pezzi unici da collezionare e da indossare.