Dan Shaw-Town – Making, Doing & Happening

Roma - 09/04/2021 : 22/05/2021

A distanza di dieci anni dalla sua prima mostra a Roma, Dan Shaw-Town (Huddersfield, UK, 1983) torna da 1/9unosunove per la sua terza personale.

Informazioni

  • Luogo: 1/9 - UNOSUNOVE ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Degli Specchi 20 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 09/04/2021 - al 22/05/2021
  • Vernissage: 09/04/2021 ore 11
  • Autori: Dan Shaw-Town
  • Curatori: Simone Zacchini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: L'accesso alla mostra è limitato a 15 persone alla volta. La prenotazione è consigliata, tramite e-mail o telefono. Opening Days April 9-10, 2021 Martedì – Sabato dalle 14.00 alle 19.00

Comunicato stampa

A decade after his first exhibition in Rome, Dan Shaw-Town (Huddersfield, UK, 1983) is back at 1/9unosunove for his third solo show, with a preview of a series of works on canvas that mark the beginning of a new research phase for the English artist, who has lived and worked in New York since 2008



Whilst the choice of canvas is innovative, drawing is still the core of this new production, a characteristic element of all Shaw-Town's artistic research since his early works, in which the manual execution was turned into a dense geometric tangle that marked the surface until it became worn out by thick layers of graphite. However, in the works on display in the exhibition, the act of drawing becomes less invasive, reduced to a set of minimal graphic traces that occupy the canvas in a non-schematic manner. From this initial, very intuitive and fluid outline, a sequence of "pictorial" actions develops, which - with the use of oil pastels, acrylic colours and grease - transforms the set of basic marks, without any apparent formal planning. Actually, all these marks are linked in a tight cause-effect relationship: each action takes inspiration from the previous one, activating a reciprocal exchange between the “making/doing” of the artistic action and its “happening”.


Dan Shaw-Town (Huddersfield, UK, 1983) lives and works in New York. He holds a BA in Fine Art from London Metropolitan University and an MFA in Fine Art from Goldsmiths College, University of London. As well as 1/9unosunove, he have had solo show at MaisterraValbuena (Madrid) and Room East (New York). His work has been featured in major art fairs such as NY Art Book Fair, LISTE Basel, Nada New York and Este Arte (Uruguay). Among his group exhibitions: Word Dance, Denver Museum of Art, Denver (2017); Where Were You, Lisson Gallery London (2014); Jump Cut, Marianne Boesky Gallery, New York (2013); Le Ragioni della Pittura, Malvina Menegaz Foundation, Castelbasso, Italy (2013); Song of Myself, 1/9unosunove, Rome (2013); Graphite, Indianapolis Museum of Art, Indianapolis (2012).

full text available here

_______________________


A distanza di dieci anni dalla sua prima mostra a Roma, Dan Shaw-Town (Huddersfield, UK, 1983) torna da 1/9unosunove per la sua terza personale, presentando in anteprima una serie di opere su tela che sanciscono l’inizio di una nuova fase di ricerca per l’artista inglese che dal 2008 vive e lavora a New York.

Se la scelta della tela è una novità, alla base di questa nuova produzione troviamo sempre il disegno, elemento caratteristico di tutta la ricerca artistica di Shaw-Town fin dalle sue prime opere, in cui la manualità dell'esecuzione si trasformava in un fitto intreccio geometrico che marcava la superficie fino a renderla consunta da spessi strati di grafite. Ma, nei lavori esposti in mostra, l'atto del disegnare si fa poco invasivo, riducendosi a un insieme di tracce grafiche minime, che invadono la tela in maniera non schematica. Da questa prima marcatura molto intuitiva e fluida si sviluppa poi un susseguirsi di azioni “pittoriche” che – con l'uso di pastelli a olio, colori acrilici e grasso – trasforma l'insieme dei segni di base, senza alcuna apparente progettualità formale. In realtà, tutte queste tracce sono legate in uno stringente nesso causa-effetto: ogni azione prende ispirazione da quella precedente, attivando un scambio reciproco tra il “farsi” dell'atto artistico (making/doing) e il suo “accadere” (happening).


Dan Shaw-Town (Huddersfield, UK, 1983) vive e lavora a New York. Si è laureato in Fine Art presso la London Metropolitan University e ha conseguito un MFA in Fine Art presso il Goldsmiths College, University of London. Oltre che da 1/9unosunove, ha realizzato mostre personali anche da MaisterraValbuena (Madrid) e Room East (New York). Il suo lavoro è stato presentato in importanti fiere come NY Art Book Fair, LISTE Basel, Nada New York e Este Arte (Uruguay). Tra le sue mostre collettive si ricordano: Word Dance, Denver Museum of Art, Denver (2017); Where Were You, Lisson Gallery Londra (2014); Jump Cut, Marianne Boesky Gallery, New York (2013); Le Ragioni della Pittura, Fondazione Malvina Menegaz, Castelbasso (2013); Song of Myself, 1/9unosunove, Roma (2013); Graphite, Indianapolis Museum of Art, Indianapolis (2012).