Dal tribunale della mente

Bergamo - 20/10/2012 : 18/11/2012

Questa breve rassegna ha proprio lo scopo di indagare il tema della Giustizia focalizzandolo da diverse angolature.

Informazioni

  • Luogo: BASILICA SANTA MARIA MAGGIORE
  • Indirizzo: Piazza Duomo (24129) Bergamo - Bergamo - Lombardia
  • Quando: dal 20/10/2012 - al 18/11/2012
  • Vernissage: 20/10/2012 ore 11.45
  • Autori: Mario Cresci, Andrea Mastrovito, Luca Resta, Clara Luiselli, BridA, Cinzia Benigni, Sara Benaglia
  • Curatori: Mauro Zanchi, Corrado Benigni
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Sabato: ore 10.30-12.30 / 15.00-18.00 Domenica: ore 15.00-18.00 Da Lunedì a Venerdì visite su prenotazione: tel. 035.223327
  • Patrocini: Evento promosso da: Fondazione Mia – Congregazione della Misericordia Maggiore /www.operapiamia.it In collaborazione con: Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo | Fondazione Comunità Bergamasca | Sguardi a perdita d’occhio | Molte fedi sotto lo stesso cielo |

Comunicato stampa

La Giustizia, come ha scritto Gustavo Zagrebelsky, è una “dimensione

del vivere quotidiano”, che rimanda a questioni che sono a fondamento

della nostra convivenza. Un concetto, quello della Giustizia, che spesso,

nella storia anche recente, si è prestato a manipolazioni e abusi. Questa

breve rassegna ha proprio lo scopo di indagare il tema della Giustizia

focalizzandolo da diverse angolature

A offrirci il loro punto di vista saran-

no: Gherardo Colombo, magistrato protagonista dell'inchiesta di Mani

Pulite, di cui quest'anno ricorre il ventennale; Adriano Prosperi, profes-

sore di storia alla Scuola Normale di Pisa, autore di molti volumi su questo

tema, in particolare “Giustizia bendata” (Einaudi), in cui indaga i diversi

modi con cui la Giustizia è stata rappresentata nell'arte di tutti i tempi;

Franco Buffoni, tra i più importanti poeti italiani contemporanei e tra i

nostri maggiori autori civili: si è occupato, anche con il proprio lavoro in

versi, dei problemi legati ai diritti umani.

Queste personalità ci aiuteranno ad indagare, con la loro esperienza e

conoscenza, il tema complesso e sfaccettato della Giustizia, con uno

sguardo anche sulla realtà che stiamo vivendo. Tutto questo senza

dimenticare la lezione degli antichi greci, secondo i quali il bene era com-

posto inseparabilmente da giustizia e bellezza. Fare scempio della bel-

lezza, per loro, era massima ingiustizia. Una lezione che dovrebbe esse-

re presa a modello ancora oggi.

L'incontro con Franco Buffoni sarà anche l'occasione per inaugurare,

all'interno dei matronei della Basilica di Santa Maria Maggiore, una

mostra collettiva di giovani artisti contemporanei (Andrea Mastrovito | BridA | Clara Luiselli | Cinzia Benigni | Luca Resta | Mario Cresci | Sara Benaglia | Temporary Black Space) che presenteranno opere realizzate appositamente per questa rassegna.